Virat Kohli Recalls 2014 Adelaide Test That Taught India A Lesson Despite Defeat

Virat Kohli ricorda la “pietra miliare importante” nel viaggio dell’India come lato di prova

Virat Kohli ha assunto la direzione del team Indian Test nel 2014.© Twitter


Virat Kohli ha assunto la carica di capitano del team Indian Test nel 2014 e li ha portati al primo posto nella classifica ICC. Ricordando il viaggio, il capitano indiano si è recato su Twitter martedì per spiegare ciò che il match di test tra India e Australia ad Adelaide nel 2014 ha insegnato a lui e ai suoi ragazzi nonostante una stretta sconfitta. “Torniamo a questo test molto speciale e importante nel nostro viaggio come team di test che siamo oggi. Adelaide 2014 è stato un gioco pieno di emozioni da entrambe le parti e uno straordinario da guardare anche per le persone. Anche se non abbiamo superato il limite essendo così vicino, ci ha insegnato che “Virat Kohli ha scritto su Twitter un paio di foto.

“… tutto è possibile se ci impegniamo a farlo perché ci siamo impegnati a fare qualcosa che sembrava molto difficile per cominciare, ma quasi ce l’abbiamo fatta. Tutti noi ci siamo impegnati. Questo rimarrà sempre una pietra miliare molto importante nella nostra viaggio come lato di prova “, ha aggiunto Kohli.

Il primo Test del Trofeo Border-Gavaskar ad Adelaide, che si è svolto dal 9 al 13 dicembre 2014, ha visto l’India perdere di 48 punti nonostante l’impressionante colpo di Kohli di 141 piste nel secondo inning.

READ  Le infermiere nere combattono contro le pandemie gemelle di razzismo e coronavirus

Dopo aver optato per il pipistrello, l’Australia ha corso su un imbattibile colpo di 162 di Steve Smith, 145 di David Warner e 128 di Michael Clarke per pubblicare un totale di 517/7 dichiarati per il primo inning.

In risposta, Kohli ha guidato il contraccolpo dell’India con un colpo di 115 punti mentre i visitatori sono riusciti a segnare 444 prima di essere buttati fuori in mezzo al raggio di cinque wicket di Nathan Lyon.

L’apri australiano Warner ha segnato un altro secolo nel secondo inning per portare gli ospiti a 290/5 dichiarati.

Promosso

Per l’India, l’apri Murali Vijay ha perso il suo wicket per 99 e Kohli per 141 in una dimostrazione altrimenti povera di battuta.

Il Lione ha terminato con sette wicket ed è stato insignito del premio Man of the Match.

Argomenti menzionati in questo articolo

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *