‘Rigido’ Aaron Judge manca un altro gioco simulato di Yankees

Mentre Aaron Judge è stato tenuto fuori dal gioco simulato degli Yankees per un secondo giorno consecutivo con un torcicollo, Giancarlo Stanton ha detto che sta facendo progressi con il polpaccio e si sente bene al piatto.

Secondo il manager Aaron Boone, il giudice ha ricevuto più cure domenica ed era “ancora un po ‘rigido”.

“È solo qualcosa che non vogliamo spingere a questo punto”, ha detto Boone. “A questo punto ha lavorato molto e ha fatto pipistrelli. Sta andando un po ‘meglio, ma è ancora rigido. “

Il giudice sta tornando da una costola fratturata che lo ha messo da parte in allenamento primaverile, ma ha detto sarebbe pronto per il giorno di apertura della prossima stagione di 60 partite, il 23 luglio a Washington.

Gli Yankees non hanno un gioco di simulazione lunedì e Boone rimane ottimista. Il giudice tornerà martedì.

Per quanto riguarda Stanton, aprirà l’anno esclusivamente come DH, ma sta lavorando fuori campo durante le prove di battuta.

Al piatto, ha detto che sta abbassando i tempi e sta affrontando le stranezze dell’allenamento primaverile 2.0 come può.

“È solo una questione di,” Sei preoccupato per tutto il resto, lo stadio vuoto e nessuno qui o stai cercando di migliorare e rinchiudere? “, Ha detto Stanton. “Si tratta di gestire le distrazioni, anche se in questo caso, nulla in giro sarebbe una distrazione”.

Alla domanda se la sua esperienza suonando di fronte a piccole folle a Miami con i Marlin sarà simile alla mancanza di fan in questa stagione, Stanton ha dichiarato: “Non importa se è un po ‘. Un po ‘aiuta più di niente. … Alla fine della giornata, colpendo, sei tu e il lanciatore. Se lasci che qualcosa ti ostacoli, non sei già abbastanza concentrato “.

READ  "Corsi di rinforzo". 3 milioni sono stati stanziati per il 2020

More from Quirino Trevisani

Love People Of India, Cina. Vuoi fare tutto per mantenere la pace

Nelle ultime settimane, l’amministrazione Trump è venuta a sostegno dell’India contro la...
Read More

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *