Regal Cineworld ritarda l'apertura come 'Tenet', 'Posticipato Mulan'

Regal Cineworld ritarda l’apertura come ‘Tenet’, ‘Posticipato Mulan’

Il genitore regale Cineworld si è unito ad AMC martedì per ritardare la sua data di riapertura, dopo che i successi di Hollywood “Tenet” e “Mulan” hanno posticipato le loro uscite di diverse settimane nel corso di una ripresa dei casi di coronavirus.

La catena ha detto che sta spingendo la riapertura dei suoi teatri Regal degli Stati Uniti e delle sue catene del Regno Unito e dell’Irlanda dal 10 luglio al 31 luglio. La mossa è arrivata un giorno dopo che AMC, la più grande catena di cinema del paese, ha detto che avrebbe resistito alla riapertura del 15 luglio invece, pianifica e riapre 450 dei suoi oltre 600 teatri il 30 luglio. Spera di essere pienamente operativo all’inizio di agosto.

I cinema del paese, che sono stati temporaneamente chiusi da marzo a causa della pandemia, avevano cercato di accendere le luci all’inizio di luglio e riaprire con successi estivi “Tenet” e “Mulan”.

Ma il Tenet del thriller fantascientifico di Warner Bros., che era stato programmato per il debutto il 31 luglio, ha posticipato la sua uscita al 12 agosto e “Mulan”, il remake live-action Disney della hit animata, ha spinto il suo debutto al 21 agosto dal 24 luglio dopo che ha iniziato a sembrare sempre più probabile che i due maggiori mercati del paese, New York City e Los Angeles, non si riaprissero in tempo.

Il Governatore di New York Andrew Cuomo ha dichiarato la scorsa settimana che le sale cinematografiche non avrebbero potuto aprire fino a dopo la Fase 4. E la città non entrerà nella Fase 3 almeno fino a lunedì. Per quanto riguarda Los Angeles, il Governatore della California, Gavin Newsom, non ha ancora preso alcuna decisione in merito alla riapertura del cinema, ma sembra sempre più probabile che rallenti questi piani in un picco nei casi nel Golden State.

READ  FMI annuali, riunioni della Banca mondiale che si terranno praticamente

Nel frattempo, la catena canadese Cineplex ha dichiarato di voler adottare un approccio più “graduale” per riaprire i cinema a causa dei rinvii di successo. Un rappresentante ha detto martedì che la catena ha riaperto sei teatri in Alberta il 26 giugno e che aprirà teatri selezionati in British Columbia, Saskatchewan, Quebec, New Brunswick, Nova Scotia e Newfoundland a luglio

Come i suoi rivali, il business di Cineplex è stato danneggiato finanziariamente dalla pandemia. La società ha dichiarato martedì di aver registrato una perdita di $ 178,4 milioni nel primo trimestre a causa dello scoppio, poiché i ricavi sono scesi del 22,4% a $ 282,8 milioni. I ricavi al botteghino del primo trimestre sono scesi del 29% a $ 111 milioni.

La scorsa settimana, la catena con sede a Toronto ha adottato una “pillola del veleno” o un “piano per i diritti degli azionisti”, che è un’azione difensiva contro tentativi di acquisizione ostili e a basso prezzo che sfruttano l’indebolimento dei prezzi delle azioni. Questa mossa è arrivata dopo che Cineworld ha annullato un’offerta di $ 2,1 miliardi per Cineplex il 12 giugno, il che ha fatto precipitare le azioni dell’azienda da un massimo di giugno di $ 11,81 la settimana prima per chiudere la settimana successiva a $ 7,86. .

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *