Poliziotto del Gujarat che ha fermato il figlio dell’MLA, i suoi amici in mezzo al blocco sono stati trasferiti

Sunita Yadav è stato successivamente trasferito al quartier generale della polizia (File)

Surat:

Il trasferimento di un agente della donna per aver fermato il figlio di un Gujarat MLA e i suoi due amici – che stavano guidando a Surat durante il coprifuoco di mercoledì – ha scatenato un’enorme controversia, con l’episodio visto come la polizia contratta sotto pressione politica. È stata ordinata una sonda nell’incidente.

Prakash Kanani, figlio di Varachha Road MLA e ministro della sanità Kumar Kanani, e i suoi amici hanno litigato con l’agente Sunita Yadav, che ha sottolineato che erano fuori durante il coprifuoco e non indossavano maschere.

Secondo il rapporto, la sig.ra Yadav aveva fermato gli amici del sig. Kanani per aver violato le regole di blocco. In seguito hanno chiamato il figlio dell’MLA, che è arrivato sul posto nella macchina di suo padre. Un presunto audio sta diventando virale sui social media in cui la minaccia presumibilmente che “ti farà stare nello stesso posto per 365 giorni”.

L’agente imperterrito rispose quindi che non era la loro schiava, secondo quanto riferito dall’agenzia di stampa PTI.

Successivamente è stata trasferita al quartier generale della polizia.

Domenica, Prakash Kanani e due suoi amici sono stati arrestati. Sono stati successivamente rilasciati su cauzione.

Il commissario della polizia di Surat, RB Brahmbhatt, sabato ha ordinato un’inchiesta sull’incidente.

La sig.ra Yadav è andata in congedo per malattia dopo l’incidente. Al momento non ha fatto commenti.

Con input da PTI

More from Quirino Trevisani

la base per il sistema di raffreddamento video Microsoft

Nell’ultimo tweet dedicato al prossimo evento Xbox Games del 23 luglio, Microsoft...
Read More

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *