L’arcivescovo di Canterbury afferma che il ritratto di Gesù come White dovrebbe essere riconsiderato alla luce delle proteste di Black Latter Matter

Parlando al Programma BBC Today, Welby è stato chiesto se il modo in cui la chiesa occidentale “ritrae Gesù” dovesse essere “ripensato” e “ripensato” alla luce delle recenti proteste della materia Black Lives in seguito al morte di George Floyd.

“Sì, certo che lo fa”, ha detto, aggiungendo che Gesù è stato ritratto in modo diverso nei paesi di tutto il mondo. Era regolarmente in contatto con i dirigenti della Chiesa anglicana di tutto il mondo, disse, che non interpretava Gesù come bianco.

“Vai nelle loro chiese e non vedi un Gesù bianco – vedi un Gesù nero, o un cinese, o un Gesù mediorientale – che è ovviamente il più preciso.

“Vedi un Gesù Fijiano – vedi Gesù rappresentato in tanti modi quante sono le culture, le lingue e le comprensioni”.

Welby ha aggiunto che le rappresentazioni di Gesù non erano, tuttavia, “chi adoriamo”, ma piuttosto servivano da “promemoria dell’universalità di Dio che divenne pienamente umana”.

Rispondere alle chiamate per monumenti con collegamenti alla storia imperialista del Regno Unito e al commercio di schiavi da rimuovere, ha affermato che le statue nella cattedrale di Canterbury sarebbero state riviste.

“Guarderemo con molta attenzione, mettendoli nel contesto e vedendo se tutti dovrebbero essere lì”, ha detto.

“La domanda [about whether they should all be there] Sorge, ovviamente, e lo abbiamo visto in tutto il mondo “.

Il movimento per smantellare e deturpare le statue controverse ha guadagnato terreno nel Regno Unito, così come in Europa e negli Stati Uniti, ma ha diviso l’opinione pubblica – con i critici che lo hanno definito “regola della folla” mentre altri lo applaudono come un modo di affrontare “razzismo sistematico”.
READ  Sergio Zavoli - La Reblica è morta
More from Quirino Trevisani

Cricketer Sandeep Patil su come dovrebbe essere il trucco mentale di uno sportivo

Darren Sammy richiede scuse ai compagni di squadra di SRH per aver...
Read More

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *