La Hagia Sophia di Istanbul, risalente a 1.500 anni fa, si trasforma in moschea dopo 86 anni; disegna l’ira globale

Hagia SophiaIBT creativo

Il sito turistico più popolare di Istanbul, Hagia Sophia, che attira 3,7 milioni di visitatori ogni anno è stato trasformato in una moschea dopo che il presidente turco Recep Tayyip Erdogan ha fatto l’annuncio in seguito al segnale verde della corte per annullare il suo status di museo. Hagia Sophia ha un ricco significato storico, che risale al 537. Il monumento si ergeva alto quando vide gli imperatori cadere e sorgere per secoli fino al 1934, quando fu trasformato in un museo nel tentativo di rendere la Turchia più secolare. Qualunque cosa sia successa a quella visione!

Hagia Sophia, patrimonio mondiale dell’UNESCO, fu originariamente costruita come cattedrale cristiana ortodossa prima che fosse convertita in moschea dopo la conquista ottomana nel 1453. Fin dal 1934 fu firmato un ordine per rendere Hagia Sophia un museo, gli islamisti lo hanno chiesto tornare alla moschea. Ma c’era resistenza da parte di membri dell’opposizione secolare, leader religiosi e politici globali.

Il monumento sarà ancora aperto a tutti i locali, stranieri, musulmani e non musulmani. Con la revoca dello status del museo, non ci sarà alcun costo per visitare Hagia Sophia. Inoltre, i canali di social media del sito culturale sono stati rimossi.

Hagia Sophia

Hagia SophiaWikimedia Commons

A dispetto del mondo

Sfidando tutte le opinioni opposte e le dichiarazioni di condanna, il presidente turco Erdogan ha ritenuto opportuno ottenere l’approvazione degli islamisti nel paese piuttosto che ripristinarne il significato storico come museo. L’UNESCO ha dichiarato di “rimpiangere profondamente” la decisione e ha chiesto urgentemente un dialogo con le autorità turche. Ma la posizione del presidente Erdogan è ferma mentre difende la decisione dicendo che il paese ha esercitato il suo diritto sovrano di convertire il museo in una moschea.

Secondo Bloomberg, Erdogan ha consegnato il sito alla direzione degli affari religiosi entro due ore e le chiamate alle preghiere sono state annunciate poco dopo. Il museo trasformato in moschea aprirà per le preghiere per i musulmani il 24 luglio, che è un venerdì – un giorno propizio nel calendario islamico.

Hagia Sophia

Hagia SophiaWikimedia

La decisione ha anche attirato critiche dalla Grecia e dagli Stati Uniti. Può anche influenzare le relazioni della Turchia con questi paesi.

Gioco politico miope

Chiaramente, la decisione di trasformare il punto di riferimento Hagia Sophia in una moschea ha raccolto elogi da parte di islamisti e il presidente potrebbe anche godersi il suo tempo sotto i riflettori lontano da tutte le critiche. Il dominio politico di Erdogan per quasi due decenni è stato minacciato da partiti rivali di recente formazione, che hanno impressionato gli elettori nazionalisti e la pandemia di coronavirus. Questa mossa è un tentativo di riconquistare alcuni voti, ma gli analisti rimangono scettici.

Erdogan

Il presidente turco Tayyip ErdoganReuters

“Anche se la conversione di Hagia Sophia aumenta la valutazione di approvazione di alcuni punti percentuali, è improbabile che la spinta duri”, Soner Cagaptay, direttore del programma di ricerca turco presso il Washington Institute for Near East Policy, detto Bloomberg.

“A dir poco una forte crescita economica riporterà la più ampia popolarità di cui godeva in passato. Il marchio internazionale della Turchia come società aperta a maggioranza musulmana in pace con la sua eredità cristiana” sarà minato. Erdogan sta giocando la carta religione per rafforzare la sua pretesa sul trono. Per ricordare, il leader di 66 anni era in prigione nel 1999 per incitamento all’odio religioso.

READ  "Corsi di rinforzo". 3 milioni sono stati stanziati per il 2020
More from Quirino Trevisani

Zanardi, figlio di Niccolò: “Papà lo farà, io e la mamma parleremo con lui”

Niccolò, come sta tuo padre?Se la speranza ha uno sguardo, al momento...
Read More

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *