La famiglia Benetton cerca di convincere Atlantia a pagare $ 1,3 miliardi per il 6% di Cellnex

Era il 24 luglio 2018, poco prima del crollo del Ponte Morandi a Genova che ha cambiato tragicamente la vita di molte persone: quel giorno, anche se i comunicati stampa dell’epoca non lasciano traccia, Atlantia ha firmato un accordo che, tra l’altro, riguardava l’acquisto di una quota fino al 5,98% del capitale di Cellnex Telecom, gestore delle infrastrutture di radiodiffusione e telecomunicazione wireless di cui a Madrid. L’accordo fu siglato con la Benettons tramite Edizione srl, la società finanziaria di proprietà della famiglia Ponzano Veneto che custodisce la tasso di maggioranza del 16,45% in Cellnex, Sintonia spa e il veicolo Connect spa, che è stato successivamente sostituito dal veicolo Connect Due srl, quindi è apparso come venditore.

Tuttavia, dato che Edizione possedeva e detiene ancora il 30,25% di Atlantia attraverso Sintonia, è chiaro il motivo dell’accordo fa pienamente parte delle transazioni tra parti correlate, anche tra le cosiddette “principali” poiché la valutazione in esame in relazione a determinati parametri supera le cosiddette soglie di significatività; in altre parole, la società è grande e avrà un impatto significativo su Atlantia. Minuti, le società interamente possedute dai Benetton dovettero vendere ad Atlantia, quotato in borsa e nei giorni scorsi è salito nei titoli per l’emissione Autostrade per l’Italia, quasi il 6% di Cellnex. Il termine è necessario perché la società la cui Benetton possiede poco più del 30% nel settore ha impiegato del tempo.

Prima di entrare nei dettagli della complessa domanda, è necessario ricordare questo Cellnex, presieduto da Franco Bernabè e guidato dal CEO Tobias Martinez, ha appena annunciato di aver chiuso la prima metà del 2020 con ricavi di 723 milioni di euro (+ 48% annuo), margine operativo lordo (ebitda) 527 milioni (+ 64%) e risultato netto negativo di 43 milioni (che viene confrontato con l’importo zero del 2018), a causa dell’impatto significativo di maggiori ammortamenti (+ 95%) e costi finanziari (+ 23%) “Collaboratori – spiega una nota di Cellnex – il processo di acquisizione intensiva e la conseguente espansione del perimetro “. Insieme all’annuncio dei numeri per la prima metà del 2020, il team di Barcellona aumento delle stime dell’EBITDA per il 2020 tra 1,16 e 1,18 miliardi dai precedenti 1.065-1.085 miliardi.

READ  Dal "premio" per i pagamenti elettronici allo sgravio dei contributi per chi richiama dipendenti da Cig. Conte: "Ecco tutte le misure del dl agosto"

Ritornando all’accordo siglato a luglio 2018, che riguarda il 5,98% di Cellnex, secondo i documenti consultati dal Business Insider – riconosciuto Atlantia “Un’opzione di joint venture per l’acquisto di una quota fino al 5,98% del capitale sociale di Cellnex Telecom sa (” Cellnex “), perseguire una soluzione unica entro il 12 luglio 2020 mediante l’acquisto diretto di azioni Cellnex o l’investimento nel veicolo “, ovvero una delle due società denominate Connect sopra.

Tuttavia, il Consiglio di amministrazione di Atlanta del 18 giugno, dopo aver considerato la questione, ha creduto “È necessario verificare la disponibilità degli appaltatori”e quindi le società della famiglia Benetton, “Per concedere un’estensione” esercitare l’opzione associata all’acquisto della quota. E per quello “L’onere del coinvestimento in Cellnex sarebbe pesante, vista la situazione finanziaria del gruppo Atlantia risente dell’incertezza derivante dalle differenze normative e regolamentari in vigore in Italia (le differenze sono state chiuse grazie a accordo recente tra Atlantia e il governo Conte, Ed) e l’impatto sul loro volume di traffico dell’emergenza pandemica Covid-19. “

Il 2 luglio 2020, Edition e Sintonia hanno pertanto espresso la volontà di concedere un’estensione, proponendo che Atlanta modifichi l’accordo di luglio 2018. La possibilità di esercitare l’opzione è stata estesa al 12 luglio 2021. Inoltre, è stato deciso che “L’oggetto della stessa opzione riguarda (e non fino a) il 5,98% del capitale di Cellnex, con la specifica che il mercato per l’investimento in azioni può succedere solo immediatamente, mediante l’acquisto di azioni Cellnex dal veicolo “. Fu allora “Elimina l’obbligo di sottoscrivere un patto parasociale con la successiva cancellazione del lock bond triennale (vale a dire tenerlo nel portafoglio senza poterlo rivendere, Ed) in Atlantia per quanto riguarda le azioni acquistate e, d’altra parte, i diritti di governance in base alla partecipazione “.

Gli emendamenti all’accordo sono stati approvati dal Consiglio di Atlantia il 9 luglio 2020. Durante la discussione, il Presidente Fabio Cerchiai, il CEO Carlo Bertazzo e i direttori Sabrina Benetton e Valentina Martinelli hanno dichiarato “Essere interessati all’operazione”, come argomenti che ricoprono posizioni di vario genere nell’edizione.

READ  Dal "premio" per i pagamenti elettronici allo sgravio dei contributi per chi richiama dipendenti da Cig. Conte: "Ecco tutte le misure del dl agosto"

Trattandosi di una transazione tra parti correlate di grande importanza, le modifiche all’accordo sono state valutate, anche prima del Consiglio di amministrazione, dal Comitato Parti Correlate di Atlantia, presieduto da Dario Frigerio, che a sua volta, prima “Opinione favorevole sull’esistenza dell’interesse della società nell’esecuzione della transazione”, ha deciso di rivolgersi a un consulente finanziario, identificato in Equita. Quest’ultimo ha inoltre ritenuto che le modifiche proposte all’accordo, “Da un punto di vista economico e finanziario, possono essere considerati un miglioramento, o comunque non peggio, per Atlanta rispetto ai termini dell’accordo” di luglio 2018.

Tra i dati valutati da Equita per giungere a questa conclusione c’è il fatto che, in base all’accordo originale del 2018, “Il valore dell’opzione di coinvestimento sarebbe vicino a zero o negativo a causa della presenza della restrizione di blocco triennio sulle azioni Cellnex, che importerebbe costi aggiuntivi “. Al contrario, nello scenario descritto dal nuovo accordo, che non sembra prevedere blocchi post-selezione, “Il prezzo dell’opzione è compreso tra il 3,6% e il 4,6% del prezzo dell’energia di Cellnex”.

Dal mercato azionario che si chiude l’8 luglio 2020 Le azioni Cellnex valgono 56,6 euro ciascunaAtlantia stessa ha calcolato una svalutazione della transazione se la società decide di esercitare il diritto di acquisto acquistando quasi il 6%, pari a 1,3 miliardi (il numero che non cambia sostanzialmente tenendo conto dei prezzi correnti sul mercato azionario spagnolo), puoi trovarlo “Cassa e disponibilità liquide” o attraverso “Utilizzo del mercato del credito”. Che poi passerebbe attraverso Atlanta alla famiglia Benetton. Ma decidi se ne vale la pena la società quotata a Milano ha un altro anno.

READ  Dal "premio" per i pagamenti elettronici allo sgravio dei contributi per chi richiama dipendenti da Cig. Conte: "Ecco tutte le misure del dl agosto"

Written By
More from Amando Greco

Decreto di agosto: aumento di $ 2 miliardi nei consumi, bonus sui pagamenti Pos – Economy

Un bonus per lo shopping focalizzato sulle aree che lottano per ricominciare....
Read More

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *