La coppia californiana accetta di dichiarare colpevole di frode le ammissioni al college

BOSTON – Una coppia californiana ha accettato venerdì di dichiararsi colpevole di aver pagato $ 250.000 per portare la figlia all’Università della California del Sud come recluta falsa di pallavolo.

Diane Blake e Todd Blake si dichiareranno colpevoli di fronte a un giudice in una data futura, ha dichiarato l’ufficio del procuratore degli Stati Uniti a Boston in una nota venerdì. La coppia di Ross, California, inizialmente si era dichiarata non colpevole.

La coppia è stata accusata di aver toccato William “Rick” Singer, che secondo le autorità era la mente dietro il vasto piano nazionale, per facilitare l’ammissione della figlia nella USC. Secondo l’accusa contro la coppia pubblicato sul sito Web dell’avvocato statunitense, Todd Blake ha inviato un assegno di $ 50.000 a USC Women’s Athletics e ha inviato $ 200.000 a un ente benefico creato da Singer.

Il portavoce della USC Lauren Bartlett ha dichiarato in un’e-mail che l’università non avrebbe commentato il caso.

Diane Blake, 55 anni, si dichiarerà colpevole di un conteggio di cospirazione per commettere frodi via filo e posta e servizi onesti frode via filo e posta, afferma il suo accordo. Todd Blake, 54 anni, si dichiarerà colpevole della stessa accusa, così come un conteggio della cospirazione per commettere riciclaggio di denaro, afferma il suo accordo. Secondo i loro accordi, Diane Blake ha accettato di scontare sei settimane di carcere, mentre Todd Blake ha accettato di scontare quattro mesi. Ciascuno di essi ha anche accettato una multa di $ 125.000 e due anni di rilascio controllato con 100 ore di servizio alla comunità.

Le accuse di cospirazione per commettere programmi federali di corruzione e cospirazione per commettere riciclaggio di denaro contro entrambi Blakes saranno respinte in base agli accordi di patteggiamento.

READ  Sei donne altamente qualificate in finanza per aiutare il Papa

Una mail agli avvocati di Blakes non è stata immediatamente restituita.

Singer si è dichiarato colpevole e sta collaborando con le indagini del governo su ciò che le autorità hanno soprannominato “Operation Varsity Blues” – una serie di accuse che hanno scosso i mondi dell’istruzione superiore, dello sport e dell’intrattenimento.

Decine di genitori facoltosi, allenatori atletici e altri sono stati accusati lo scorso anno nel programma. I genitori hanno pagato bustarelle per portare i loro figli nelle migliori università con punteggi di test fasulli o false credenziali atletiche, affermano le autorità. I Blakes sono il 27 ° e il 28 ° genitore a dichiararsi colpevole in relazione alla truffa, secondo la dichiarazione dell’ufficio del procuratore degli Stati Uniti.

Altri che si sono dichiarati colpevoli includono l’attrice di Full House Lori Loughlin e il marito stilista, Mossimo Giannulli, che ha accettato a maggio di dichiararsi colpevole a pagare mezzo milione di dollari per portare le loro due figlie nell’USC. Un giudice deve ancora decidere se accettare gli accordi stipulati con i pubblici ministeri.

L’attrice Felicity Huffman di “Desperate Housewives” si è anche dichiarata colpevole di aver pagato $ 15.000 per avere qualcuno che ha sostenuto l’esame di ammissione di sua figlia, e è stato condannato a due settimane di carcere.

More from Virgilio Arcuri

IndiGo, la più grande compagnia aerea del settore privato dell’India, licenzia il 10% del personale

IndiGo sta pilotando solo una piccola percentuale dell’intera flotta di 250 velivoli,...
Read More

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *