Kiren Rijiju: “Gli Stati hanno ottenuto fondi dal Cente per lo sviluppo dello sport che hanno adottato”

Il ministero dello sport assisterà e finanzierà gli Stati nel raggiungimento dell’eccellenza in “uno o due sport” che hanno adottato in conformità con la politica “One State One Sport”, ha dichiarato martedì il ministro dello sport dell’Unione Kiren Rijiju.

Lo ha detto in un incontro con ministri dello sport e alti funzionari di 18 stati e territori sindacali attraverso una videoconferenza.

Nella foto: il Ministro di Stato per gli affari interni Kiren Rijiju.Ufficio informazioni stampa

Rijiju afferma la politica “One State One Sport”

Rappresentanti di Andhra Pradesh, Assam, Chattisgarh, Gujarat, Haryana, Himachal Pradesh, Jammu e Kashmir, Karnataka, Kerala, Ladakh, Maharashtra, Odisha, Punjab, Rajasthan, Tamil Nadu, Telangana, Uttarakhand e Bengala occidentale hanno partecipato a quello che è il primo di una conferenza di due giorni, la cui seconda tappa si terrà mercoledì.

Gli stati devono adottare sport in cui è stato “tradizionalmente forte”. Inoltre, il ministero ha anche affermato che l’eccellenza del Khelo India State Center (KISCE) sarà istituita in ciascuno stato.

“Il nostro ministero assisterà e finanzierà gli stati nel tentativo di raggiungere l’eccellenza in uno o due sport”, ha detto Rijiju. “I KISCE diventeranno il centro nodale di uno sport particolare in cui gli atleti possono essere curati in strutture di livello mondiale per le Olimpiadi. Gli Stati possono anche scegliere di allenare gli atleti in altri sport, inclusi gli sport tradizionali, ma l’attenzione dovrebbe essere su una o due discipline “.

I rappresentanti degli Stati hanno affermato che la creazione di “1000 centri Khelo India in tutti i distretti del paese contribuirà non solo ad attingere ai talenti locali, ma anche a creare una cultura dello sport nel paese”.

Kiren Rijiju

Nella foto: Kiren RijijuUfficio informazioni stampa

Rijiju ha inoltre affermato che la partecipazione degli Stati alle attività legate al “movimento Fit India” è stata incoraggiante, con oltre 2,5 scuole lakh in tutta l’India che si sono iscritte per diventare scuole Fit India.

“Chiedo a tutti i governi statali e UT di prendere parte attiva includendo tutte le scuole nei loro stati e UT per registrarsi come scuole Fit India in modo che il fitness diventi uno stile di vita per i giovani”, ha detto.

READ  Esplosione a Beirut: casi di disastro
More from Virgilio Arcuri

Test COVID-19 pre-volo obbligatorio per gli espatriati che ritornano allo stato: Pinarayi Vijayan

I test anticorpali dovrebbero essere condotti sui volantini se i test RT-PCR...
Read More

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *