Karnataka CM Yediyurappa visita la più grande struttura COVID di BIEC India per un’ispezione; vedi foto

@CMofKarnataka su Twitter

Giovedì, il Karnataka CM Yediyurappa ha visitato la più grande struttura di cura COVID dell’India, il Bengaluru International Exhibition Centre (BIEC). Il CM ha anche ispezionato le disposizioni al centro, che ospita 10.000 posti letto.

BIEC è diventato il discorso di Bengaluru come il più grande centro di cura COVID dell’India mentre i casi continuano a crescere drammaticamente.

CM visita BIEC

Giovedì il CM ha affermato che in alcuni distretti la questione è andata oltre il controllo. Il centro espositivo internazionale di Bengaluru, quindi, diventa un centro di assistenza COVID tanto atteso a Bangalore. Mentre sono emerse controversie sulle spese relative alla sua manutenzione, la necessità per il centro rimane certa.

Karnataka CM Yediyurappa ha visitato il centro per vedere gli accordi accompagnati da B Sriramulu, Ministro della sanità, Ministro dell’educazione medica K Sudhakar, Ministro delle entrate R Ashoka e Ministro delle finanze BS Bommai.

Karnataka CM Yediyurappa visita BIEC

@CMofKarnataka su Twitter

Il CM ha anche ispezionato i robot LED al centro che vengono utilizzati per impedire il contatto del medico con i pazienti. I robot verranno utilizzati per indagini sulla salute e consultazioni con i pazienti che passeranno davanti a ogni persona infetta.

Karnataka CM Yediyurappa visita BIEC

CM Yediyurappa ispeziona i robot LED al centro@CMofKarnataka su Twitter

L’ufficio del CM ha anche annunciato che presto convertirà anche lo stadio Chinnaswamy e il Palace Grounds in centri di cura COVID. Attualmente, Karnataka riporta oltre 28.000 casi COVID.

READ  "Corsi di rinforzo". 3 milioni sono stati stanziati per il 2020
More from Quirino Trevisani

Le società del Gruppo Volkswagen hanno venduto 7 Audis dotati di dispositivi anti-inquinamento: Noida Cops

I funzionari del gruppo Volkswagen, compresi quelli in Germania, potrebbero essere convocati,...
Read More

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *