Jammu e Kashmir apriranno al turismo dal 14 luglio; vedere le linee guida

Srinagarcinguettio

Tra i crescenti casi di coronavirus, il governo del Jammu e Kashmir ha deciso di aprire il territorio del sindacato per il turismo in modo graduale a partire dal 14 luglio. Il governo ha pubblicato una serie di linee guida per lo stesso. La prima fase vedrà i turisti arrivare solo in aereo.

In un ordine pubblicato da J&K Govt affermava: “Alla luce delle misure correlate a Covid, si ritiene indispensabile stabilire un protocollo che i turisti e le persone / autorità impegnate nel settore dell’ospitalità devono seguire” rilascio letto.

Il test RT-PCR di tutti i turisti sarà obbligatorio al loro arrivo e i viaggiatori dovranno avere una prenotazione confermata dell’hotel. Secondo il Ministero della salute dell’Unione, ci sono 10.156 casi COVID-19 e 169 decessi nel Jammu e Kashmir a causa del coronavirus.

1/2

  • linee guida
  • 2

Le linee guida che devono seguire i turisti che visitano il Kashmir:

Generale:

  • In questa fase, ci sarà un’apertura parziale del settore turistico per i visitatori esterni al di fuori di J&K, limitata ai turisti che arrivano solo per via aerea
  • Tutti i turisti in arrivo devono aver confermato le prenotazioni alberghiere per la durata del loro soggiorno.
  • Tutti i turisti devono aver confermato i biglietti aerei di ritorno.
  • Ci devono essere test RTPCR obbligatori per i turisti all’arrivo.
  • I taxi o le strutture di trasporto devono essere prenotati in anticipo tramite l’hotel, per i quali il dipartimento del turismo di J&K fornirà le procedure dettagliate sul suo sito web.
  • Le persone di età superiore ai 65 anni dovrebbero evitare di venire in vacanza turistica.

Arrivo, test e alloggio:

  • I turisti devono obbligatoriamente prenotare in anticipo il loro alloggio online. La prova della stessa deve essere verificata all’arrivo. I taxi o le strutture di trasporto devono essere prenotati in anticipo tramite l’hotel. J&K Tourism fornirà un elenco di tali hotel e agenzie di viaggio.
  • Fino a quando i risultati del test RTPCR non mostreranno risultati negativi per COVID-19, il turista non sarà autorizzato a lasciare l’hotel dove è stata effettuata la prenotazione. I risultati dei test di solito arrivano entro 24 ore.
  • Se un turista presenta un rapporto negativo COVID-19 dal punto di partenza, non gli sarà richiesto di rimanere isolato nei propri hotel. Tuttavia, i test RTPCR devono comunque essere effettuati.
  • I turisti che risultano positivi ai test devono essere inviati a una struttura medica come da protocollo.
  • Tutti i turisti devono avere l’app Aarogya Setu installata sui loro telefoni e devono verificare lo stato “sicuro” sull’app al momento dell’arrivo prima di entrare nei locali.
READ  Esplosione a Beirut: casi di disastro
More from Virgilio Arcuri

Le azioni asiatiche salgono mentre le blue chip cinesi raggiungono il picco di cinque anni

Reuters Le azioni asiatiche hanno scalato i picchi di quattro mesi lunedì...
Read More

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *