Il deputato americano-americano Ami Bera, preoccupato dall’aggressione cinese contro l’India

I suoi commenti arrivarono in mezzo a una contrapposizione di confine tra militari indiani e cinesi. (File)

Washington:

Il deputato americano-americano Ami Bera, venerdì, ha espresso preoccupazione per l’aggressione cinese lungo il suo confine con l’India e ha chiesto a Pechino di usare meccanismi diplomatici piuttosto che forzare per risolvere i problemi di confine con il paese vicino.

I suoi commenti arrivarono in mezzo a una contrapposizione di confine tra militari indiani e cinesi.

Le due parti sono impegnate in colloqui diplomatici e militari tra le crescenti tensioni in seguito ai violenti scontri nella valle di Galwan del 15 giugno. Venti membri dell’esercito indiano sono stati uccisi nello scontro.

“Incoraggio la Cina a utilizzare i suoi meccanismi diplomatici di lunga data con l’India per espellere la situazione piuttosto che forzare a risolvere i problemi di confine”, ha dichiarato la dott.ssa Bera, l’americano indiano da più tempo alla Camera dei rappresentanti, in un tweet.

Come presidente della sottocommissione per gli affari esteri della Camera sull’Asia, il dott. Bera ha dichiarato di essere “preoccupato per la continua aggressione cinese lungo il suo confine” con l’India.

“Mentre questa è una questione tra Cina e India, ritengo che un aumento delle forze militari su entrambi i lati della linea di controllo effettivo sarà controproducente e inutile”, ha affermato la dott.ssa Bera.

READ  "Corsi di rinforzo". 3 milioni sono stati stanziati per il 2020
More from Quirino Trevisani

I giocatori si aspettano che i viaggi durante la pandemia siano “pazzi”

Di tutte le sfide che le squadre dovranno affrontare nel tentativo di...
Read More

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *