“I test sono fondamentali”: il capo dell’OMS Tedros riconosce il successo di Dharavi sul coronavirus

Il BMC ha affrontato diverse sfide a Dharavi, dove l’80% della popolazione dipende dai servizi igienici della comunità.IANS

In una spinta importante alla BrihanMay Municipal Corporation (BMC) e al morale del governo del Maharashtra, l’Organizzazione Mondiale della Sanità (OMS) venerdì ha lodato gli sforzi fatti per spezzare la catena della nuova pandemia di coronavirus nell’area “densamente affollata nella megalopoli di Mumbai “, Dharavi – la più grande baraccopoli dell’Asia.

I risultati raggiunti nel Dharavi

Il Direttore Generale dell’OMS Tedros A Ghebreyesus, in una conferenza stampa, ha fatto riferimento ai risultati raggiunti nel Dharavi, tra gli altri esempi simili a livello globale.

“Anche a Dharavi, una zona densamente affollata a Mumbai, una forte attenzione all’impegno della comunità e alle basi per testare, rintracciare, isolare e trattare tutti i malati è la chiave per spezzare le catene di trasmissione e reprimere il virus”, Ghebreyesus disse.

In questo contesto, ha sottolineato che ci sono molti, molti esempi da tutto il mondo che hanno dimostrato che anche se l’epidemia di Covid-19 è molto intensa, può ancora essere riportata sotto controllo, come in Vietnam, Cambogia, Tailandia, Nuova Zelanda, Italia, Spagna e Corea del Sud.

“Nelle ultime sei settimane i casi sono più che raddoppiati”, ha dichiarato Tedros in una conferenza stampa virtuale a Ginevra. Tuttavia, “ci sono molti esempi da tutto il mondo che hanno dimostrato che anche se l’epidemia è molto intensa, può ancora essere riportata sotto controllo”, ha detto Tedros.

In risposta al commento dell’OMS, il BMC ha dichiarato: “Grazie, OMS per aver riconosciuto #Mission Dharavi dove ha collaborato con i cittadini per” Chase the Virus “da uno degli isolati più popolosi della città”.

“Con le tue linee guida e gli sforzi della comunità di Mumbai, batteremo Covid-19 un blocco alla volta tracciando, monitorando, testando e trattando”, ha detto il tweet di ritorno della BMC.

Ghebreyesus ha anche sottolineato la necessità di partecipazione della comunità e solidarietà collettiva – simile all’appello del Primo Ministro Uddhav Thackeray due giorni fa per aver formato i Comitati di Vigilanza della Corona fino ai livelli del villaggio e chiedendo alle ONG di adottare baraccopoli di Mumbai con partenariato pubblico per sconfiggere il Coronavirus.

Tuttavia, il BMC ha affrontato diverse sfide a Dharavi, dove l’80% della popolazione dipende dai servizi igienici della comunità.

Ha lavorato molto duramente dal primo giorno: Rajesh Tope

In risposta ai commenti della DG OMS, il Ministro della Salute Rajesh Tope ha ammesso che “abbiamo lavorato molto duramente dal primo giorno insieme alla popolazione di Dharavi” e persino a Malegaon, Nashik, e ora i risultati stanno mostrando in entrambi i posti.

Squadra dell'OMS per rivisitare la Cina per indagare sull'origine del coronavirus

“È stata una lotta aggressiva, sorveglianza della popolazione, diagnosi precoce dei sintomi, isolamento nei centri di quarantena del governo in modo enorme, tutte le precauzioni come l’appannamento della zona regolarmente, la disinfezione dei bagni pubblici ripetutamente ogni giorno, l’avvio di cliniche per la febbre, la fornitura di torace portatile macchine a raggi, pistole termiche, ecc., anche a Malegaon “, ha detto Tope alla nuova agenzia IANS.

Ha detto che in entrambi i posti “siamo riusciti ad appiattire la curva, non ci aspettiamo che peggiori ulteriormente, ma non possiamo correre rischi, quindi continueremo a rimanere vigili”.

Il ministro dell’Istruzione e MLA del Dharavi Varsha Gaikwad hanno dichiarato di essere “orgogliosa di tutti i Dharaviani .. dato che oggi hanno dato l’esempio per il mondo.

“L’OMS ha riconosciuto e elogiato i nostri sforzi contro questa guerra (di fronte) Corona … Continuiamo con il buon lavoro e combatteremo nel modo più forte”, ha twittato un elettrizzato Gaikwad.

Il capo dell’OMS ha anche avvertito che dai paesi in cui vi è una crescita esponenziale in luoghi che stanno allentando le restrizioni, “stanno iniziando a vedere i casi in aumento”.

Per questo, Ghebreyesus ha assicurato che l’OMS continuerà a lavorare con i partner per garantire che sia data priorità ai più poveri e ai più emarginati.

“Ciò significa riavviare l’immunizzazione di routine e garantire che le forniture mediche raggiungano gli operatori sanitari in tutto il mondo. Solo un’azione aggressiva combinata con l’unità nazionale e la solidarietà globale può invertire la pandemia di Covid-19”, ha affermato Ghebreyesus.

Dopo il successo di Dharavi – riportato in una serie di rapporti di IANS negli ultimi tre mesi – il modello viene replicato nella zona nord di Mumbai, dove si è verificato un enorme picco nelle ultime settimane con un partenariato pubblico-privato.

Tuttavia, sia il Maharashtra che Mumbai hanno ancora molta strada da fare, poiché lo stato ha 9.893 morti e 238.461 casi mentre Mumbai ammonta a 5.205 morti e 90.461 casi fino ad oggi.

(Con input di agenzia)

READ  a Roma 9 nuovi casi, infettati da 15 anni. Nel Lazio 18 positivi
More from Virgilio Arcuri

La maggior parte delle persone non ha idea del loro partner ideale, rivela lo studio

Quindi hanno riferito del loro desiderio romantico di una serie di persone...
Read More

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *