I Ranger non dovrebbero respingere un inizio di Henrik Lundqvist

L’ex difensore dei Rangers, Dave Maloney, conosce una o due cose sul nuovo formato playoff della NHL.

Quando Maloney – ora 63 e commentatore a colori delle trasmissioni radiofoniche della squadra – giocarono in campionato dal 1974 al 1985, le serie di playoff condensate erano la norma. Il programma dei playoff in quel momento assomigliava molto al formato del torneo di ritorno della NHL ora: giocare una partita e poi avere due giorni di pausa prima delle partite consecutive e così via.

“Questo in molti modi ha reso i playoff ancora più eccitanti”, ha detto Maloney a The Post per telefono sabato. “Non avevi posto dove nasconderti, non avevi posto dove andare. È finito rapidamente per il bene o per il male. Mi piace, penso che mantenga l’interesse. Penso che sia buono dal punto di vista di un giocatore e penso che sia buono dal punto di vista dei fan “.

Maloney prevede di chiamare l’imminente best-of-five serie su cinque dei Rangers con Carolina Hurricanes da uno studio ESPN a Manhattan. E dopo aver rivisto tre delle quattro partite tra Rangers e Hurricanes nella stagione regolare 2019-2020, a Maloney piacciono le possibilità dei Rangers.

Riferendosi ai primi due matchup dei Rangers con Carolina il 7 novembre (una vittoria per 4-2) e il 27 novembre (una vittoria per 3-2), Maloney ha descritto la prestazione del portiere Henrik Lundqvist come “ultraterrena”. I Rangers sono andati 4-0 contro gli Hurricanes in questa stagione, con Lundqvist che ha vinto nelle prime tre partite e il rookie netminder Igor Shesterkin che si è assicurato il quarto.

Per Maloney, il portiere è sempre stata la differenza tra i Ranger e gli Uragani.

READ  Inter Market: il sogno di Messi è ancora possibile

“Storicamente, hanno avuto un record eccezionale [against Carolina] nella storia recente, e penso che sia davvero dipeso dal fatto che Henrik, nel complesso, ha superato di gran lunga qualsiasi portiere che Carolina avrebbe lanciato contro di loro. Penso dal punto di vista dei Rangers, devi amare il matchup “, ha detto.

Tuttavia, è evidente quanto sia cambiato in relazione alla situazione da portiere dei Ranger da ottobre, in particolare quando Shesterkin ha ricevuto la sua prima chiamata all’inizio di gennaio. E da un punto di vista nostalgico, Maloney ha detto che spera di vedere Lundqvist ottenere il cenno iniziale dal 1 agosto – ma realisticamente, potrebbe non essere il caso.

Maloney ha riconosciuto quanto siano veloci i tempi e quanto sia facile per le persone dimenticare quanto Lundqvist fosse vitale per l’organizzazione durante le ultime gare nei playoff dal 2011-15.

“Era la ragione per cui avevano anche una possibilità, l’unica cosa che non poteva fare era segnare”, ha detto con una risatina

Ma è stato facile per chiunque vedere quanto velocemente sono cambiate le cose quando Shesterkin è arrivato sulla scena.

“So che lungo il tratto quando stavano davvero arrivando, era Shesterkin in cui credevano”, ha detto Maloney. “Ci sono franchising nella lega che morirebbero per essere nella posizione dei Ranger quando si tratta della situazione di portiere.

“In fondo, so che la convinzione era che Shesterkin fosse il ragazzo che stava facendo i salvataggi che dovevano essere fatti.”

Quindi da dove viene Lundqvist?

Maloney ha paragonato la situazione a qualsiasi giocatore in franchising che si avvicina alla fine della sua carriera. Ha detto che tutto diventa “un po ‘imbarazzante”, ma che a sua comprensione, Lundqvist è stato coinvolto in ogni conversazione e ha dato il rispetto che gli è garantito.

READ  Inter Market: il sogno di Messi è ancora possibile

“Penso che sia un portiere della Hall of Fame al primo scrutinio, il suo numero probabilmente salirà per unirsi agli altri numeri nelle travi, ma detto questo, la realtà è che il tempo marcia”, ha detto Maloney. “Rispetto il modo in cui il franchising lo sta trattando. Penso che lo abbiano trattato con onestà e che abbia l’opportunità di prendere le decisioni che ritiene importanti per lui lungo la strada. “

More from Quirino Trevisani

Eclissi solare 2020: vedi l’eclissi anulare di giugno di domenica

“Le eclissi anulari sono simili alle eclissi totali in quanto luna, terra...
Read More

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *