Gallo: “Osimhen ha colpito il candidato. Napoli, vedrei bene due mercati: c’è anche il nuovo Bonucci”

Antonello Gallo, esperto di giornalisti calcistici stranieri, ha parlato con AreaNapoli.it del mercato creato dal club italiano.

Il giornalista specializzato in calcio internazionale, Antonello Gallo, rilasciato alcune dichiarazioni esclusive su Zona di napoli rimanere nel mercato dei club e sfidare il Blues in Champions League con Lionel Messi a Barcellona. Ecco le sue parole: “Il Napoli può assolutamente giocare contro il Barcellona, ​​ora è come se fosse una partita diretta e tutto può succedere, anche se ci sono ragioni a favore e altre contro le quali verranno valutate solo in campo. Ti dico le possibili ragioni a favore di contro “.

prego

“A) Il Barça non gioca grandi partite da quando Setien è arrivato in panchina, un gioco prevedibile e molto aggressivo e molto non protetto in difesa, dove i pilastri sono vecchi o non hanno capito le mosse tattiche.

b) I catalani hanno la pistola in più in un grande stadio per guardare e giocare (un amico del calciatore della Liga mi ha detto che gli tremavano le gambe mentre giocava al Camp Nou). Quest’arma sarà parzialmente cancellata dalla mancanza di pubblico (se suonata lì), che storicamente ha sofferto significativamente di Blaugrana.

c) La società sta attraversando un lungo periodo di transizione, il licenziamento dell’allenatore alla fine del campionato era già stato detto e questo non è avvenuto per motivi finanziari, tant’è che all’inizio c’è molto. d) al momento la squadra è libera da vari elementi feriti o fuori forma.

Le ragioni contro Napoli: a) rilassamento dei napoletani o stanchezza. b) la perdita di umiltà dopo la Coppa Italia e l’apparente perdita di controllo di Gattuso avvenuta in alcuni casi. c) il bersaglio maledetto raccolto a Napoli, in tali giochi, può essere decisivo.

READ  Agnelli: "Sarri? Ci vogliono pochi giorni per decidere. Restano Ronaldo e gli allenatori"

Certo … speriamo. “

Cosa manca al Napoli per tornare ai vertici del calcio italiano?

“Questa squadra non ha molto da emergere in larga misura, deve solo rendersi conto che alcune gare non vengono vinte prima di iniziare e quindi il ping-pong e l’arroganza non pagano, soprattutto se si è in fase di sviluppo. Alcuni elementi lasceranno molto. “Capacità di integrare notizie significative. Al momento non toccherei nulla, ma lavorerei per un solido, nel gioco.”

Il Nel frattempo, il Napoli ha colpito lo sciopero di Osimhen

“Osimhen è un grande mercato, ma è ancora promettente, ammettiamolo. Deve ancora esprimere pienamente il suo potenziale e spero che Gattuso lo aiuti efficacemente. In giovane età ha un peso per chi non è semplice. Tuttavia, Onestamente eviterò confronti inappropriati, comparirò in giro, Mbappé, Drogba, ecc. Al contrario, il suo stile di gioco è un classico talento africano della scuola inglese, che spesso preferisce che la Francia si stabilisca in un calcio che è d’accordo con loro, prima ( di solito) passare alla Premier League (la Nigeria è più popolare del calcio locale). In ogni caso, Osimhen migliora la velocità, la determinazione, la flessibilità sul campo. Ma non si dovrebbe e si può già chiamare un campione solo per il o perché è un cittadino o ha giocato una stagione livellata. Non dimentichiamo che Victor in Germania ha fatto qualche anno fa, in Belgio, ha caricato, prima di incontrare (e presentato a Napoli) da Lille. Infine, vorrei chiarire alcuni conoscono molti presupposti che vengono letti e ascoltati. È vero che c’è stato un cambiamento nella lotta del procuratore e forse una paura latente di un’uniforme razziale che ha infastidito il giocatore, ma bisogna sottolineare che Osimhen voleva il Napoli, ma preferiva il primo ministro. D’altra parte, nessun club ha offerto qualcosa di specifico. “

READ  Agnelli: "Sarri? Ci vogliono pochi giorni per decidere. Restano Ronaldo e gli allenatori"

Dimmi quali giocatori vedrai bene a Napoli

“Mi verranno in mente due calciatori e lo vedrei bene in una squadra rinnovata con una prospettiva. Uno è Koch Friburgo, il nuovo Bonucci, giocatore versatile, attento e preciso nei tiri e dominante nella difesa. Grande spazio per la crescita e già una squadra nazionale tedesca. Purtroppo non lo vedremo qui. L’altro è il Capo Verde Eclettico-Portogallo Jovan Cabral Sporting CP, un centrocampista offensivo di 21 anni, ma può anche agire come ala su entrambi i fronti, un ottimo tocco e un forte senso del goal. Anche se non ha giocato tutte le partite in questa stagione, ha contribuito al 4 ° posto del suo club che non ha navigato in bellissime acque. “

(C) RIPRODUZIONE DI MAGAZZINO

More from Tommaso Greece

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *