F1, Ferrari: Leclerc decolla, Vettel lancia una freccia

Costante Ferrari si divide ancora a metà dopo le prove ufficiali Gran Premio di Gran Bretagna. A Silverstone Charles Leklers espresso tutto soddisfazione per la quarta volta, dietro le due inaccessibili Mercedes e Max Verstappen:Grande soddisfazione oggi. Quindi non dobbiamo dimenticare che la partita è domani e che i punti verranno segnati domani. Ma sì, sono molto felice. Non mi aspettavo di partire quarto e ancor meno di iniziare quarto con le medie, perché nel secondo trimestre abbiamo fatto un ottimo giro nelle medie “.

Invia uno SF-1000 con meno forza è stata la scelta giusta: “Mettere più carico questo fine settimana non ci farebbe arrivare quarto in qualifica e dopo il sorpasso sarebbe un problema, ora altri dovranno attaccarci e non sarà facile superarci perché abbiamo più velocità in linea retta “.

Il monegasco potrebbe, tuttavia, essere punito per manovre errate Cavalcata: “Non l’ho visto davvero.” In serata, i giudici di gara hanno deciso di perdonare il pilota Ferrari.

Di umore completamente diverso Sebastian Bethel, che partirà al decimo posto e invierà un coltello alla squadra: “Probabilmente ho avuto difficoltà a trovare il ritmo, la macchina non era particolarmente male, ma non era adatto a me oggi. Venerdì ho anche avuto dei momenti difficili perché ho fatto alcuni giri. Stare al ritmo questa mattina non è stato facile. Comunque domani Li proverò tutti e poi vedremo quale sarà il risultato. ”

“Pneumatici morbidi? Sì, non sono l’ideale per vedere gli altri. Ma questa è la situazione, dobbiamo cercare di sfruttarla al meglio”, ha detto a Sky.

PRODUZIONE 01-08-2020 19:30

Fonte: Getty Images

READ  Agnelli: "Sarri? Ci vogliono pochi giorni per decidere. Restano Ronaldo e gli allenatori"
More from Tommaso Greece

Inter, Conte-Zhang: telefonata, ma tregua armata. Con chi ce l’ha Antonio e cosa chiede

Né invertire né avvicinarsi, piuttosto una specie di tregua. Esercito. Le posizioni...
Read More

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *