Ahmed Patel desidera che l’Agenzia per le sonde sia grigliata allo stesso modo

Ahmed Patel è stato segretario politico del presidente dell’APPA e del presidente del Congresso Sonia Gandhi.

Nuova Delhi:

Il leader del congresso Ahmed Patel è stato interrogato per la quarta volta oggi dalla direzione di esecuzione (DE) per i suoi presunti legami con i fratelli Sandesara, i promotori di Sterling Biotech, che sono stati indagati su accuse di una frode di prestiti bancari da 14.500 Rs.

Ahmed Patel, un membro del Rajya Sabha e uno dei principali consiglieri del presidente del Congresso Sonia Gandhi, è stato interrogato in tre sessioni separate all’inizio di giugno.

“I miei amici dell’ED mi hanno visitato oggi. Negli ultimi quattro giorni, mi sono state poste 152 domande. Non credo che ci sia altro da chiedere. Ho dato loro ogni singolo dettaglio, ma vorrei che anche loro avrebbero messo in discussione altre persone allo stesso modo … allora sapremmo che si tratta di un’indagine equilibrata; lascia che la legge faccia il suo corso “, ha detto il deputato del Gujarat, aggiungendo che qualcuno che non ha commesso alcun errore non dovrebbe temere.

Il 70enne, che ha accusato il governo di “usare agenzie di sondaggi ogni volta che ha dovuto affrontare una crisi o quando ci sono state le elezioni”, è stato autorizzato a interrogarsi a casa dopo aver rifiutato di visitare l’ufficio dell’agenzia di sondaggi citando il prevalente COVID-19 regole che scoraggiano gli anziani a uscire.

Secondo fonti della direzione di controllo, un impiegato dei fratelli Sandesara aveva affermato di aver consegnato denaro al genero Irfan Siddiqui del signor Patel nella residenza del veterano del Congresso.

READ  Cina, libera dopo 27 anni di prigione: era innocente

L’agenzia aveva interrogato il sig. Siddiqui e il figlio del sig. Patel Faisal e aveva registrato le loro dichiarazioni l’anno scorso.

Il caso coinvolge una frode di prestiti bancari da 14.500 Rs presumibilmente da Sterling Biotech e dai suoi principali promotori e direttori – Nitin Jayantilal Sandesara, Chetankumar Jayantilal Sandesara e Deepti Sandesara – tutti dispersi.

Nitin e Chetankumar sono fratelli.

Gli investigatori sostengono che si tratta di una truffa bancaria più grande in volume rispetto alla frode Rs 13.400 del Punjab National Bank che coinvolge i gioiellieri Nirav Modi e Mehul Choksi.

I Sandesara stanno anche affrontando indagini separate da parte della CBI e del Dipartimento delle imposte sul reddito per il loro presunto nesso con politici di alto profilo e accuse di corruzione ed evasione fiscale.

I fratelli sono fuggiti dall’India nel 2017 e si dice che abbiano sede in Albania, da dove l’India sta cercando di estradarli.

L’ED ha registrato un procedimento penale in relazione alla presunta frode del prestito bancario sulla base di una FIR e di un foglio di addebito depositato dall’Ufficio centrale di indagine.

(Con input dalle agenzie)

More from Virgilio Arcuri

Air India invia alcuni dipendenti in congedo obbligatorio senza retribuzione fino a 5 anni

La mossa arriva in un momento in cui il governo sta tentando...
Read More

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *