SCUOLA SUPERIORE SANT'ANNA NELLA TOP TEN DEI MIGLIORI GIOVANI ATENEI AL MONDO

Writer: Claudio Davini 


 

È a Pisa e si trova in piazza Santa Caterina, a pochi passi dalla statua di Pietro Leopoldo. E non sembra un caso. Perché le origini della Scuola Superiore di studi universitari e di perfezionamento Sant’Anna affondano le proprie radici nell’opera del granduca di Toscana. Che nel 1785 istituì a Pisa il "Conservatorio di Sant'Anna" al fine di curare l'educazione delle giovani di civile condizione. Conservatorio che, andando verso l’estinzione, fu ceduto dalle suore alla "Scuola Superiore di studi universitari e perfezionamento" nel 1987, a patto che il complesso restasse intitolato a Sant'Anna. Così venne istituita, sul modello della vicina Scuola Normale, la "Scuola Superiore di studi universitari e perfezionamento Sant'Anna", come ente universitario dotato di personalità giuridica, autonomia amministrativa e disciplinare. Ed oggi, a soli trent’anni dalla fondazione, ecco arrivare un importante riconoscimento internazionale. 

Infatti la rivista inglese Times Higher Education ha incluso la Scuola nella top ten dei migliori giovani atenei al mondo, tra quelli fondati da meno di cinquant’anni anni. E così ecco che il Sant’Anna incrementa la sua performance guadagnando la nona posizione rispetto alla decima dello scorso anno, nonostante il numero degli atenei presi in considerazione sia aumentato – 200 nel 2017 contro i 150 del 2016. “È innegabile come la Scuola Superiore Sant’Anna, fondata 30 anni fa, abbia bruciato le tappe, consolidando il successo mondiale tra le giovani università [...]”– commenta il rettore Pierdomenico Perata. E considerato che il ranking delle migliori giovani università di Times Higher Education è basato sugli stessi indicatori di quello generale – qualità della didattica e della ricerca, pubblicazioni e citazioni sulle più prestigiose riviste internazionali, trasferimento tecnologico e rapporti con le industrie – ecco che il Sant’Anna si riconferma, ancora una volta, come una vera e propria eccellenza. Un’eccellenza toscana.