"L'inimitabile", il libro di Riccardo Corredi è la storia di uno spaccato dell'Italia degli ultimi 50 anni

Una vita nel piccolo schermo, una vita tra la gente. E’ così che ama definire la sua, il celebre imprenditore e personaggio televisivo Riccardo Porciani, 66 anni, conosciuto da tutti con il nome di Riccardo Corredi.
 
“In me hanno sempre convissuto due anime: quella del commerciante e quella dell’artista. Sono riuscito a farle vivere entrambe”. 
 
Ed è così che per i festeggiamenti del 40° anno di attività, ha deciso di presentare anche il libro “L’inimitabile” scritto a quattro mani con il giornalista toscano Andrea Spadoni. Un lavoro che lo ha tenuto impegnato per mesi, a ricordare aneddoti, storie, a recuperare immagini della sua lunga e intensa carriera, ricca di avvenimenti, personaggi e momenti che hanno fatto la storia d’Italia. 
 
Il libro dal titolo “L’inimitabile”, che prende il nome dalla sua capacità di proporre offerte ai clienti che, rapportate alla qualità dei suoi prodotti, nessuno riusciva a emulare, è un concentrato della storia d’Italia degli ultimi 50 anni. Dagli anni ’60-70 in cui si respirava il sogno e la possibilità di una svolta nella vita, gli anni ’80 con l’esplosione della tv commerciale e delle televendite, gli anni ’90, con lo spostamento verso i centri commerciali e il terzo millennio, dominato da internet e dai social network e culminato con la realizzazione del progetto Riccardo Corredi Franchising, creato con i figli Luca e Francesco. Parallelamente, Riccardo Corredi, ripercorre la sua vita, dalle umili origini paesane, ai primi lavori da cameriere e rappresentante, all’apertura del primo negozio a Montecatini e l’intuizione delle televendite che lo hanno fatto diventare un importante imprenditore e un personaggio televisivo molto conosciuto e amato a livello nazionale. 
 
La storia, raccontata in 160 pagine, compresa una bellissima galleria fotografica che inizia con una foto da bambino del protagonista, è intrisa di passione e di quell’entusiasmo che ha sempre accompagnato la vita privata e professionale di Riccardo Corredi. Si raccontano anche gli incontri con i più importanti personaggi dello spettacolo degli anni ’80 e ’90: Raffaele Pisu, l’uomo che lo ha lanciato in televisione la prima volta, Enrico Montesano, Pippo Baudo, Sandra Milo, Giorgio Panariello, Paolo Ruffini e molti altri. Infine si svela anche il segreto della famosa sigla: “alto, basso, magro, grasso, brutto, bello…Riccardo…Riccardo”.
 
“Ho deciso di scrivere questo libro, perché, tante volte mi sono messo a pensare a tutte le esperienze fatte nella mia vita, ai sogni che avevo da bambino, alla scuola, al primo lavoro da cameriere. A tutti i successi raggiunti, ma anche ai momenti difficili e alle sconfitte. Ho pensato spesso all’importanza della famiglia e dell’amore dato e ricevuto dalle numerose persone che ho avuto vicino e che mi hanno voluto bene. Ho pensato di trasformare in parole, in una storia, tanta volontà, passione e dedizione al lavoro. Spero che vi piaccia”. 
 
Il libro (edito da Il Giullare Editore) sarà presentato in esclusiva sabato sera, 21 aprile, alla storica discoteca La Capannina di Forte dei Marmi, nel corso dell’evento di  festeggiamento dei 40 anni di attività. “L’inimitabile” è in vendita in tutti i negozi  Riccardo Corredi al prezzo di euro 10. Il ricavato sarà devoluto alla Lilt (Lega Italiana per la lotta contro i tumori).