antico molino re del bazzone

È a Fabbriche di Vallico l'antico molino ad acqua recuperato dal Re del Bazzone

Writer: Corrado Benzio


Fu costruito nel 1721 lungo il corso del torrente Turrite a Fabbriche di Vallico. Siete in quella parete di valle del Serchio che si trova a i piedi delle Apuane. Risalendo la strada che dal fondovalle porta a Fabbriche, intercettate anche la via che conduce sotto il Matanna. Il mulino è lungo la strada. Di proprietà comunale è stato preso in gestione e ristrutturato da Rolando Bellandi, titolare dell'Antica Norcineria.

Bellandi è per tutti il re del prosciutto Bazzone, un'antica lavorazione della norcineria locale che è stata recuperata e portata agli onori dei gourmet in 20 anni di incessante promozione. Bellandi non è solo norcino, ma è una sorta di Indiana Jones dei prodotti e della lavorazioni perdute della valle del Serchio. Ha recuperato anche il vecchio mugnaio e ha fatto rinascere questo mulino, spinto unicamente dalla forza delle acque. Sono quattro le macine attive, ma una di queste è riservata unicamente alla molitura delle castagne che produrranno la farina di castagne biologica Dop della Garfagnana.

antico molino fabbriche di vallicoUna farina dolce di ben diverso pregio e protetta dall'Unione europea. Le castagne vengono colte nei castagneti senza uso di concimi chimici e poi essiccate nei metati a fuoco lento. Almeno 40 giorni sotto i vapori del fumo di legna di castagno. Poi si arriva al mulino e vengono macinate con la pietra serena. Da ricordare che queste procedure hanno anche un calendario: la farina Dop non può essere messa sul mercato che dal primo novembre. Le altre macine possono lavorare altri generi di castagne, ne verrà fuori un prodotto di qualità, ma senza la Dop europea. Poi il mugnaio provvederà a cambiare le macine. Per la molitura di grano formenton otto file o per fare farina di farro
si usano macine più forti, di granito di pietra focaia.

Rolando Bellandi si è organizzato in modo che a fianco del mulino sia stato organizzato uno spaccio, ma anche un punto di ristoro dove assaggiare i prodotti della Garfagnana. È nato così un piccolo ristorante di qualità, che in questo momento vi permette di assaggiare la polenta di farina di castagne, i necci con la ricotta, ma anche un sorprendente castagnaccio. E non è finita: trovate anche la polenta 8 file con il cinghiale e i tordelli di ragù alla Garfagnina. Un luogo sicuramente da visitare per capire anche due secoli di storia dell'alimentazione della nostra gente.

Mulino biologico Fabbriche di Vallico: Strada comunale di Gragliana 16, Fabbriche di Vallico (LU)