ZONE, NASCE A PISA LA PRIMA PALESTRA DOVE L'ATTIVITÀ FISICA PRODUCE ENERGIA

Una palestra totalmente eco-sostenibile, a emissioni CO2 Zero e che, grazie ad una serie di macchinari ad alta tecnologia, è in grado di trasformare l’attività fisica degli utenti in energia utile a soddisfare il fabbisogno energetico del centro sportivo. Fantascienza? No, è Zone, la nuova palestra di Pisa – inaugurata proprio oggi, mercoledì 21 settembre 2016 - alimentata da energie rinnovabili e che oltre a un’offerta sportiva di avanguardia, mette l’accento sull’importanza del benessere psicofisico. Si tratta di un progetto innovativo, unico nel suo genere, realizzato grazie ad un imponente investimento pari a tre milioni di euro. La struttura si sviluppa su 1200 mq interni, 500 mq di spazi esterni, relax, sauna e piscina, 1000 mq di parcheggi. Un luogo in cui non si ha solamente l’opportunità di allenarsi o sviluppare un programma per perdere peso, ma dove si vivono esperienze diverse in cui salute, benessere psicofisico, socializzazione e divertimento si fondono assieme.

soci-zoneLa palestra come detto riesce ad autoalimentarsi, sia ricorrendo alle fonti rinnovabili, sia utilizzando una nuova serie di macchinari TechnoGym in grado di sfruttare al massimo l’attività fisica degli utenti. Inoltre le nuove tecnolgoie di gestione energetica dell'edificio (infissi innovativi, pompe di calore, riscaldamento e raffrescamento radiante, recupero energetico dagli scarichi e molto altro) ha permesso di progettare un sistema a bassissimi consumi, in parte soddisfatti dall'autoproduzione.

Alle spalle di Zone c’è l'esperienza dei quattro soci di Suite 48, ex Ginnastica Pisana, storica palestra di via Giordano Bruno: Roberto Solaro, Giada Sciacol, Marilina Witeczek e Diego Tacchi. Il progetto Zone riveste una doppia importantissima valenza: riconversione eco-sostenibile del territorio, che trasforma vecchie strutture in edifici efficienti, e sviluppo economico che crea n. 58 nuovi posti di lavoro, di cui 2/3 destinato alle donne. Nel centro ci sono già state 49 assunzioni, ma ne sono previste prossimamente altre. Le figure professionali più richieste sono quelle di istruttore fitness, istruttore per sala pesi, esperti in discipline particolari, per il front office, consulenti commerciali e inservienti per le pulizie.