SALTY, ANCHE A FIRENZE L'APP DEDICATA AI PROFESSIONISTI AUTONOMI

Arriva direttamente via app l'ultima rivoluzione nel mondo del lavoro. Si chiama Salty ed è un'applicazione per dispositivi mobili, ideata da tre ragazzi di Latina, dedicata ai mestieri e che permette agli utenti di mettersi in contatti con i professionisti di 45 categorie lavorative: dall’estetista al giardiniere, dal fotografo alla hostess, dal dog-sitter all’idraulico, passando per il cake designer e il disk jockey. Una volta trovato il profilo che più si adatta alle proprie esigenze e al proprio budget, si può effettuare la prenotazione in tre modalità: con la classica telefonata, con un sistema di messaggistica interna - che consente di inviare anche immagini per ricevere istruzioni più dettagliate – o direttamente tramite l'app stessa, andando sul calendario del lavoratore in questione per scegliere una data in cui è disponibile. Ultimato il lavoro, Salty dà la possibilità di recensire il professionista con un sistema di valutazione stile Booking o Ebay.

I tre giovani imprenditori sono Gianmarco e Roberto Fratini, fratelli e Roberto Capponi: dal centro del Lazio sono partiti alla volta di Milano per laurearsi chi in telecomunicazioni chi in economia, ma soprattutto per dare vita a questo innovativo progetto. La bontà della loro idea ha avuto subito importanti riconoscimenti: prima hanno ricevuto un finanziamento da 45 mila € aggiudicandosi il Myllennium Awards come miglior start-up, dal Gruppo Barletta S.pa. Poi è stato addirittura Facebook ad investire sulla crescita di questo progetto tutto italiano, premiando Salty nel febbraio scorso nell’ambito del concorso FbStart con 30mila dollari in servizi.

Ad oggi l'app conta 7700 iscritti tra professionisti e utenti che che sono alla ricerca di un servizio e copre le città le città di Roma, Milano, Firenze, Bologna e Trento. Uno strumento che potrebbe far ripartire quella ampia fetta di professionisti ma anche piccoli artigiani, che da sempre caratterizzano il mercato fiorentino.