L'ANALISI DI BILANCIO AZIENDALE ADESSO È PIÙ SEMPLICE GRAZIE A DUE LUCCHESI

Writer: Giacomo Bernardi


Quando l'innovazione sposa la concretezza e l'utilità, allora si può parlare di buona idea. E una buona idea è sicuramente 'Analisi di Bilancio', la nuova applicazione ideata e realizzata da due giovani ed intraprendenti ragazzi lucchesi. Si chiamano Gabriele Pagnini, laureato in Economia Aziendale e praticante commercialista, e Mathias Cappelletti, ingegnere e program manager per Ferrari Spa. L'innovativa app è stata configurata allo scopo di fornire ai professionisti del settore uno strumento capace di semplificare la comprensione delle complesse logiche sottostanti l'analisi di bilancio. È un supporto estremamente valido sia per gli studenti che per gli imprenditori, dato che dal suo utilizzo è possibile dedurre la natura della struttura di un bilancio aziendale e calcolarne gli indicatori.

Ma come nasce questa idea? E come siete riusciti a svilupparla?
La prima volta che abbiamo affrontato la tematica dell’analisi di bilancio nei nostri studi, abbiamo capito che vi era una lacuna che avremmo potuto e dovuto colmare insieme; grazie anche al legame di amicizia fraterna che ci lega da oltre 15 anni, abbiamo unito le nostre conoscenze ed abbiamo progettato uno strumento che potesse aiutare nel calcolo degli indici, riducendone il margine di errore e le tempistiche, ottimizzando quindi anche i tempi di studio e creando o un vantaggio nell'apprendimento e nella capacità di analisi critica.

Sembrano tematiche specifiche, riservate ai professionisti del settore.
Sì, ma non solo. L'analisi di bilancio è uno strumento molto efficace ed utile per comprendere l'andamento di una società, analizzata sia a livello didattico che imprenditoriale. Dalla lettura degli indici, contestualizzandoli alla realtà della società che deve ovviamente essere nota a chi l'analizza, è possibile avere una fotografia dell'andamento aziendale e i punti di criticità sul quale è necessario intervenire.

E la vostra app cosa fornisce in più rispetto ad una semplice analisi?
L'applicazione ha l'obiettivo di ridurre le tempistiche di questa analisi e azzerare la possibilità di errore nel calcolo. Spesso, durante gli esami universitari, perdevamo molto tempo tra la raccolta dei dati provenienti dalla contabilità e la loro riclassificazione nello stato patrimoniale secondo il criterio di liquidità, esigibilità e il Conto Economico a valore aggiunto o costo del venduto e dal successivo calcolo degli indici. Un semplice errore nella riclassificazione avrebbe innescato una successiva catena di imprecisioni che avrebbero sballato il risultato finale dell'analisi del bilancio e conseguentemente la comprensione dell'andamento aziendale. L'applicazione, invece, compie automaticamente la riclassificazione del Conto Economico e dello stato patrimoniale secondo il metodo descritto, cercando di attenervisi il più possibile.

Come viene applicato tecnicamente tutto questo e come sarà utile agli studenti?
Una volta riclassificato il bilancio, lo studente o chi svolge l'analisi nella realtà, deve utilizzare i valori per calcolare gli indici. Per avere un risultato significativo, di solito vengono calcolati circa una ventina di indici, solitamente su un lasso di tempo di almeno due anni, per poter vedere la variazione dall'esercizio precedente. È un calcolo molto laborioso in cui è facile imbattersi in errori di battitura e utilizzo delle formule. Ma la nostra app, con i calcoli e le formule pre-impostate, evita anche questo tipo di contrattempo.

Insomma, uno strumento utile. Una applicazione innovativa che concretamente migliora il lavoro di analisi del bilancio e ne facilita molti aspetti. Una buona idea, anzi ottima, utilizzabile semplicemente con il proprio smart phone o tablet.

Ecco i link per il download
Android Ios