CULTURA 4.0, INNOVAZIONE E UNA "SFIDA" TRA PUCCINI E LEOPARDI: AL VIA LUBEC XIII

La XIII edizione di LuBeC si svolgerà il 12 e 13 ottobre nella consueta cornice del Real Collegio di Lucca. Il tema scelto per questa XIII edizione è Cultura 4.0, fra dialogo e internazionalizzazione, l’interazione tra innovazione digitale e gestione e promozione dei Beni Culturali. L’iscrizione è completamente gratuita, così come la partecipazione a tutti gli eventi e gli incontri di LuBeC. Un tema complesso e sfaccettato, che verrà trattato in ogni sua declinazione. LuBeC 2017 si pone come un luogo d’incontro e confronto tra tutti coloro che stanno prendendo parte alla grande innovazione della Cultura, con lo scopo di dare luogo a riflessioni, spunti, nuove idee e progetti. Industria e Turismo 4.0, gestione sostenibile di piccoli musei, rigenerazione urbana, accessibilità e innovazione tecnologica applicata alla fruizione dei Beni Culturali sono solo alcuni degli argomenti che saranno trattati nella due giorni al Real Collegio. Prenderanno parte agli incontri rappresentanti ed esponenti di realtà di rilievo nel settore e Direttori dei Musei Autonomi. Grande spazio sarà dato alle soluzioni e innovazioni tecnologiche per la valorizzazione e la fruizione delle risorse culturali e turistiche che saranno protagoniste della rassegna espositiva LuBeC Digital Technology,dedicata alle imprese ed alle istituzioni dei territori digitali.

Nel convegno di apertura della mattina del 12 ottobre, il focus si concentrerà su due grandi temi: il diritto alla cultura tra accesso e dialogo e il ruolo della cultura per la rigenerazione urbana e la sostenibilità. Paese ospite la Tunisia. Prevista la consegna del il riconoscimento Lubec 2017, dedicato a coloro che si sono distinti nella valorizzazione dei beni culturali. A seguire il workshop ‘L’innovazione digitale nei musei: la sfida della sostenibilità’, a cura di coMwork. Di rilievo anche ‘Cultura e democrazia: quale rapporto tra il livello di cultura e quello di democrazia dei Paesi Europei?’ e ‘Patrimonio culturale in classe A’, il primo in collaborazione con Regione Toscana, il secondo Enea. I temi trattati non si fermano qui. Con il supporto dell’Unesco si discuterà di “Memory of the world’ Unesco: opportunità per la valorizzazione in rete’. Ed ancora. Confronti su ‘immobili pubblici e rigenerazione urbana tra pubblico e privato: applicazioni e opportunità’ e su ‘smart culture: il museo diventa esperienza’. Infine, attenzione sarà dedicata all’educazione scolastica 4.0, al turismo 4.0, a spettacolo e cultura, a formazione, siti e vie francigene, e musei 4.0. Infine innovazione e creatività si incontrano a LuBeC per dar vita a nuovi prodotti e servizi, grazie a CREATHON, il primo hackathon per i territori culturali a base digitale che quest’anno vedrà sfidarsi i 15 team di creativi, provenienti dall’Italia e dall'estero, ispirandosi alle opere di due grandi Maestri: Puccini e Leopardi.

Consulta il programma completo della due giorni