Alimentazione e Salute: Mati e Smartwell genuinità e corretto stile di vita

Writer: Lucrezia Palmieri


Dal connubio tra l’azienda Mati 1909 e Smartwell è nata una bellissima giornata dedicata al sano stile di vita, al benessere e alla salute. Gli incontri e le varie attività si sono svolte nell’Orto Fair, un giardino contornato da orti, che i tre fratelli Mati hanno riportato nei loro vivai riconoscendo la loro importanza per migliorare la qualità della vita.

E dai loro orti si ricavano le verdure necessarie al loro ristorante Toscana Fair, nato dalla volontà di offrire una fiera di emozioni attraverso il ritorno ai sapori di una volta e la proposta di menù semplici e tradizionali composti da materie prime accuratamente scelte provenienti da produzioni dell’azienda Mati o da altre aziende selezionate, seguendo sempre la stagionalità degli alimenti. Proprio lo chef del Toscana Fair, Vincenzo Volpe, durante la giornata, ci ha insegnato come si possa preparare piatti gustosi con le verdure della stagione e con pochi ingredienti.

Mangiare piatti semplici con materie prime stagionali aiuta il nostro benessere: ogni alimento attiva un processo di digestione, quindi più prodotti ci sono più la digestione diventa difficile; i prodotti stagionali sono sicuramente i più genuini. E di benessere ci hanno parlato Francesco Bini, osteopata, e Monica Artoni, dietista, autori del metodo Smartwell, che promuove uno stile di vita sano attraverso la sinergia tra una sana alimentazione, il movimento e la corretta respirazione.
“Nel mare di informazioni che pullulano riguardano diete e attività fisica cerchiamo di fare chiarezza, proponendo un metodo semplice e duraturo” - dicono Francesco e Monica. Si sfata, quindi, il mito che sia necessario fare attività fisica tutti i giorni: “bastano 180 minuti a settimana, che possono essere divisi in due modi: 30 minuti per sei giorni o 1 ora per 3 giorni”  - . spiega Francesco, che ci ha mostrato un esempio di allenamento.

Monica, invece, sfata il mito che la dieta sia sacrificio: “Dieta significa alimentarsi correttamente: a ogni pasto e spuntino ci deve essere l’unione di tutti e tre i nutrienti (carboidrati, proteine e grassi) combinati nelle giuste proporzioni per garantirci energia ed efficienza costante dalla mattina alla sera”. 
Ha concluso la giornata Marco Bianchi, divulgatore scientifico della fondazione Veronesi, che ha spiegato come si possa far prevenzione contro tumori, malattie cardiovascolari attraverso una corretta alimentazione.