Una dieta da modella per una linea perfetta sulla spiaggia

Che siano bellissime, è un fatto incontestabile. Che la genetica abbia fatto gran parte del lavoro, è anch’esso un dato evidente. Ma questo non basta perché solo il corpo di Barbie non cambi mai. Quello che fanno le modelle quotidianamente è rispettare, prima di tutto, regole precise sulla propria alimentazione. 

COLAZIONE E IL BRUNCH: Ricca di frutta e verdura fresca, la colazione viene preparata nelle prime ore del mattino. Prima di tutto un bicchiere di acqua calda e limone. Poi un succo rivitalizzante alla frutta, uno smoothie o centrifugato supervitaminico. Più tardi il brunch, con frutta fresca, uova, avocado e pane integrale. 

PASTI “SUPERFOOD”: L’ottanta per cento della dieta è composto da verdure biologiche e alimenti integrali come il riso integrale o venere, la quinoa, il miglio e poi legumi. Bando a tutto ciò che contiene zucchero bianco e farina bianca. Solo una volta al mese, solo carne rossa magra e biologica. I cibi di derivazione animale sono pesce, pollo e carne bianca in genere. 

CENA MOLTO PRESTO :Questo perché la lunga serata permette al corpo di digerire bene e allo stomaco di riposare davvero durante il sonno. 

DETOX DUE VOLTE L’ANNO: Un regime detox quando cambia la stagione con combinazioni di cibi drenanti è determinanti. Cos’è il detox? Verdure fresche, acqua, tè bianco e verde, semi di lino e di chia, aglio e limoni sono i "must have" per disintossicare il corpo. Oltre a stimolare l'eliminazione delle tossine e a ripulire l’intestino e fegato, funzionano come ottimi antiossidanti, essendo ricchi di vitamine e sali minerali. Sgranocchiare sedano, finocchi, carote oppure una mela vi aiuterà a sentirvi sazi e vi consentirà di eliminare più facilmente i liquidi accumulati durante l’inverno. Un alimento che non può mancare nei giorni detox è l’avocado, antiossidante per eccellenza, che permette di eliminare più facilmente le tossine accumulate. 

Con questi cibi anche la larghezza del girovita ed il colorito della pelle ringrazieranno. Quando il benessere arriva dall'interno, infatti, il primo a risentirne è l'incarnato, che diventa più luminoso, uniforme e senza quel colorito spento.


A cura di Emma Balsimelli, nutrizionista, laureata in Biotecnologie ad Indirizzo Medico Diagnostico presso l’ Università degli Studi di Firenze, e successivamente ha conseguito la Laurea Magistrale in Scienze della Nutrizione Umana presso lo stesso ateneo. È Membro del Comitato Scientifico Regionale Associazione Italiana Celiachia Toscana(AIC) ed offre attività di consulenza per la gestione della dieta senza glutine. Svolge il ruolo di educatrice nutrizionale in scuole di vario grado sul territorio toscano, è autrice di molti articoli su riviste locali e nazionali e coautrice di libri sulla celiachia e sana alimentazione.

emma.balsimelli@gmail.com - 348-0039828