MAURIZIO CARRARA: "AL FORTE NON SI VIENE SOLO IN VACANZA, MA A VIVERE"

Foto: Antonio Tortorella

Per Maurizio Carrara, imprenditore, proprietario assieme ai suoi fratelli del gruppo industriale Cartiere Carrara ed editore di Must Review, Forte dei Marmi conserva da sempre un fascino speciale. Lo abbiamo intervistato per sapere cosa lo colpisce della città e cosa si può fare per aumentarne l'attrattiva turistica.


La prima casa che ho visto nella mia vita è stata quella di Forte dei Marmi. Sono nato il 18 giugno e appena siamo tornati dall'ospedale abbiamo raggiunto tutto il resto della nostra famiglia in Versilia. Per questo e per molti altri motivi non è solo la località delle nostre vacanze, ma lo sento come uno dei luoghi che hanno segnato tutto il mio percorso di crescita: l'infanzia, l'adolescenza, i vent'anni e l'età più matura. I ricordi sono tantissimi, molto belli: non potrei sceglierne uno piuttosto che un altro”.

Cosa ha di speciale Forte dei Marmi?
È una città di mare, quindi una località estiva, ma il turista che la frequenta e che se ne innamora, non ci viene solo in vacanza. Molti ci hanno comprato casa e ci passano molto tempo anche nel resto dell'anno. Forte dei Marmi, nonostante i cambiamenti sociali, le varie crisi economiche, le diverse generazioni, ha saputo mantenere quell'immutabile fascino che l'hanno resa e la rendono una meta turistica importante per una classe medio alta e per i Vip. Merito è quindi anche di chi ci investe e ci lavora, non solo del territorio.

Oggi come si presenta la città nel mercato del turismo?
È una località di vacanza perfetta: la puoi vivere a piedi, in bicicletta, di giorno e di notte. Offre relax, mare, ma anche montagna grazie alla straordinaria bellezza delle Alpi Apuane. Negli ultimi anni anche i servizi sono cresciuti: gli stabilimenti balneari sono molto belli e dotati di tutto quello che ognuno desidera. Ci sono hotel di lusso, ristoranti di altissima qualità, locali di ritrovo e boutique al pari delle località turistiche più rinomate al mondo.

Cosa si può fare di più?
Ampliare la ricettività e le infrastrutture. Forte dei Marmi è frequentata da numerosi imprenditori molto ricchi, provenienti anche da altri paesi d'Europa e del mondo, abituati a spostarsi con aerei privati e barche. Quindi la riorganizzazione di un aeroporto già esistente e il miglioramento del porto di Cinquale, potrebbero essere due interventi che completano l'offerta di Forte dei Marmi, dandogli i requisiti di ogni meta estiva di alta fascia.


LEGGI ANCHE: Forte...da sempre - speciale Forte dei Marmi