A 29 ANNI, PRECISAMENTE 29 ANNI E DUE MESI, LA SUA VITA ERA IN BILICO. UN ATTACCO DI CUORE MENTRE STAVAGIOCANDO A PALLONE, LO SPORT CHE AMAVA.UN MALORE FORTISSIMO CHE POTEVA ESSERGLI FATALE.  "ERO SULLA TERRAZZA DELL'OSPEDALE TORRE GALLI DI FIRENZE CON IL MIO MIGLIORE AMICO MATTEO MASINI. STAVO ASPETTANDO UN CUORE CHE MI AVREBBE SALVATO, NON AVEVO ALTERNATIVE. O QUELLO O LA MORTE".

"E’ LÌ CHE GLI DISSI CHE INSIEME AVREMMO FATTO QUALCOSA DI GRANDE, AVREMMO REALIZZATO UN SOGNO.ANCHE MATTEO MI GUARDÒ RIPETENDO PIÙ VOLTE: CE LA FAREMO".

Writer: Andrea Spadoni


Aveva ragione Hicham BenmBarek, oggi 34enne, sposato e padre di tre figli, che tutti gli amici chiamano "Ben". Oggi quel sogno è diventato realtà. Un successo che ha un sapore particolare, che unisce grande passione, talento, capacità imprenditoriali, abnegazione totale al lavoro e un tocco di umanità molto diverso. Più profondo. Per questo chi indossa i capi di abbigliamento del marchio "BENHEART" (il cuore di Ben) li considera una "seconda pelle", perché la qualità, il Made in Italy, l’amore e la manualità dei grandi artigiani si uniscono a grandi valori, trasmessi proprio dai due creatori del brand: Hicham e Matteo.

"IL SUCCESSO GRAZIE A TUTTI I RAGAZZI CHE LAVORANO CON NOI"

Dalla morte al sogno Benheart oggi è una azienda che, considerando l’indotto creato, dà lavoro a 60 persone. "Se domani la nostra azienda dovesse chiudere, ci sarebbero 60 famiglie in difficoltà: i nostri otto dipendenti e le persone che collaborano con le aziende alle quali ci appoggiamo. E’ una grande responsabilità a cui pensiamo tutti i giorni. Se oggi abbiamo raggiunto dei risultati è grazie al lavoro quotidiano di questi bravissimi artigiani e di tutte le persone che ruotano attorno alla nostra produzione. Bisogna dare il massimo in questa vita, sempre. L’ho capito proprio quando la stavo perdendo. Oggi io sono qui e posso stare con i miei tre figli e la mia famiglia, grazie al cuore di una persona che non c’è più, che mi ha regalato la vita, proprio il giorno del suo funerale. E’ per questo che cerco di apprezzare ogni giorno, al massimo e rispettare anche gli altri, sempre. E’ come avere una marcia in più".

Benheart Collection Florence 2015-07-14 464

DA FIRENZE ALLA CONQUISTA DEL MONDO. GIACCHETTI, SCARPE, BORSE, CINTURE, TUTTO IN PELLE. BELLISSIMI CAPI PERSONALIZZABILI E UNICI.

"Chi viene da noi può scegliere la marchiatura a fuoco con cui incidere le proprie iniziali, oppure la rivettura per aggiungere borchie al giubbotto, alle scarpe o alle cintura. Il pezzo viene realizzato su misura e consegnato in pochi giorni. Per noi, un giacchetto di pelle è per sempre. Quando indossi un BENHEART sai che puoi sempre fare affidamento su di noi per qualsiasi esigenza". Tanti punti vendita e la voglia di diventare ancora più grandi. Al momento i negozi BenHeart si trovano a Firenze in via della Vigna Nuova, ma anche a Verona, Tokyo, Roma e il brand è conosciutissimo e apprezzato da molti personaggi del mondo dello spettacolo che non possono fare più a meno di questi prodotti artigianali Made in Italy. "Vogliamo crescere ancora – prosegue Hicham – stiamo lavorando per arrivare a Beirut (Libano) e a Lugano in Svizzera. Questo è il risultato di un grande lavoro. Dal primo giorno, quando sono uscito dall’ospedale con un cuore nuovo, fino a oggi, abbiamo lavorato 24 ore su 24, senza considerare giorni rossi sul calendario, le domeniche, la notte e il giorno. Magari a mezzanotte stiamo facendo marketing e alle 3 di mattina stiamo lavorando con il Giappone. Non ci fermiamo perché vogliamo scalare le vette della moda. Siamo veramente felici quando le persone apprezzano i nostri prodotti".

GRANDE SUCCESSO ALL'EVENTO DI PITTI CON ANNA FENDI

Abbraccio

Siamo stati anche noi alla sfilata BENHEART, organizzata al cinema all’aperto Chiardiluna, in occasione della fiera Pitti Immagine Uomo. Una serata meravigliosa, emozionante, in cui si è raccontata la storia dell’azienda in un intenso cortometraggio di venti minuti: la sofferenza, la paura, l’amicizia tra Matteo e Hicham, il coraggio, il sogno, la passione e il legame con i clienti, che percepiscono il BENHEART come la loro seconda pelle. Proprio loro, gli amici, clienti, i ragazzi e le famiglie di Firenze che indossano i pezzi unici pensati e disegnati di Hicham e realizzati dal team dell’azienda, sono saliti sulla passerella e hanno sfilato come veri modelli. Ospiti l’attore Alex Belli, anche concorrente del reality Isola dei Famosi, il personaggio televisivo Daniel Nilsson, il campione simbolo del calcio fiorentino Giancarlo Antognoni e in particolare, presente alla serata Anna Fendi. "Una vera icona della moda italiana nel mondo – ha concluso Hicham – i complimenti che più apprezzato sono stati proprio i suoi. Mi ha detto che ha percepito belle emozioni e davvero qualcosa di buono intorno a noi".