ANTONIO CASO: "DA OLTRE QUARANT'ANNI PROMUOVIAMO LA CULTURA DEL BENESSERE"

Intervista ad Antonio Caso, owner Materassificio Montalese


La cultura del materasso e del riposo fanno parte del suo DNA. L'azienda, fondata a Montale (Pistoia) nel 1971 da suo padre, è praticamente nata e cresciuta insieme a lei. Ripercorrendo gli anni all'indietro quali sono i ricordi, gli aneddoti, i passaggi che vuole ricordare.
Nel dna della nostra famiglia forse possiamo trovare davvero le parole ricerca/sacrificio/innovazione/dedizione. Migliaia di minuti spesi per migliorarci senza mai accontentarci di quello che avevamo imparato fino ad allora. Questo è lo spirito con cui facciamo ancora oggi tutte le cose.

Antonio Caso (a sinistra) e Paolo Luchi

Sicuramente il successo dell'azienda, ormai a livello internazionale, è da ricondurre alla vostra maniacale ricerca della qualità del prodotto, garantito dal Made in Italy e dal vostro team che condivide i valori base e la filosofia del lavoro artigianale così come è nato negli anni 70.
A guidare il nostro lavoro è da sempre il valore della cultura del benessere. Conserviamo lo spirito artigianale per l’attenzione a tutti i dettagli e negli anni lo abbiamo arricchito con l’ambizione di esportare i nostri prodotti in tutto il mondo. È il desiderio di innovare il nostro motore. Infatti, lungo tutta la nostra storia, abbiamo dato vita a oltre 20 brevetti registrati, tra i quali l’Air Technology, un prodotto unico nel suo genere, capace di donare il massimo del comfort, aumentare la traspirabilità, ridurre l’umidità e offrire benefici unici. In sintesi, la formula che guida il nostro lavoro è “rispetto per la tradizione e ricerca dell’innovazione”. Cosa che faccio, anche grazie al supporto di un management aziendale che condivide in pieno i valori di questa azienda: Paolo Luchi (sales e marketing director), Giovanni Porpiglia (Chief Financial Officer) e Francesco Innocenti (operation director).

Letto Queens disegnato by Adriani&Rossi.

La cultura del buon riposo e quindi del benessere è uno dei valori che spinge a produrre prodotti sempre migliori. Quanto è importante oggi dormire su un materasso di prima qualità?
Una buona dormita è il modo più naturale ed efficace per raggiungere il benessere psico-fisico. Trascorriamo ben un terzo della nostra vita dormendo quindi è necessario farlo nel modo giusto e stando attenti a tutti i dettagli. Quindi scegliere un materasso, o meglio l’intero sistema letto di alta qualità, rappresenta il primo passo fondamentale. Ma prestare attenzione all’intero ambiente in cui trascorriamo la notte è di sicuro la strada migliore per ottimizzare tutti i benefici del sonno. Purtroppo, spesso, le persone sottovalutano l’importanza del riposo. Per questo durante tutto l’anno realizziamo numerose iniziative sul tema presso i nostri negozi. In questo modo cerchiamo di trasferire ai nostri clienti tutta la nostra esperienza nella cultura del benessere.

L'azienda, nonostante la sua importante espansione (oggi si producono 3000 materassi al giorno, rispetto ai 40 all'inizio della sua storia), mantiene forti legami con il territorio, la Toscana e la città di Pistoia, ne è prova anche la sponsorizzazione della squadra di basket in serie A1. Quanto sono importanti, per voi, le vostre radici e il rispetto del territorio?
Il legame con il nostro territorio è indissolubile. Abbiamo una storia di oltre 45 anni e mai abbiamo pensato di spostarci. Questo territorio ci ha dato da sempre fiducia, a partire dai primi clienti e da una forza lavoro sempre qualificata. Credo che siamo parte integrante del territorio e per questo sosteniamo tutte le iniziative che crediamo essere in linea con i nostri valori. Ad esempio, siamo molto legati allo sport perché strettamente legato alla cultura del benessere che da sempre perseguiamo. Inoltre, è molto forte anche la nostra attenzione al territorio inteso come ambiente. Infatti, il nostro stabilimento di San Pierino al Vescovo grazie a un sistema di pannelli solari, riesce ad autoprodursi energia pulita per circa il 50% del nostro fabbisogno.

La proiezione dell'azienda nel futuro e gli obiettivi di uomo e imprenditore. 
Il nostro futuro si basa su alcuni pilastri fondamentali. Anzitutto sullo sviluppo del mercato interno con il rafforzamento della catena distributiva, che ha anche una valenza sociale. Infatti, prevediamo l’assunzione di nuovi “consulenti del benessere” che riguarderanno per prima il nord-ovest e la dorsale adriatica, per i quali, come sempre, sono previsti percorsi formativi in modo da garantire ai clienti il miglior servizio di consulenza per tutto quello che riguarda il sonno. Inoltre, porteremo avanti la nostra politica di “Design Democratico” che mira a rendere accessibile al più alto numero di clienti possibile prodotti dagli altissimi standard qualitativi. Infine, vogliamo crescere nel pieno rispetto dell’ambiente. Infatti, per noi innovazione vuol dire creare benefici diretti per il cliente e al contempo preservare l’ambiente. Per questo ricerchiamo soluzioni a ridotto impatto, come l’utilizzo di materiali interamente ricavati dalla soia e una tecnologia di confezionamento sottovuoto che riduce notevolmente le emissioni legate al confezionamento.


Leggi ancheMaterassifio Montalese, un'eccellenza italiana made in Tuscany