VALENTINA'S PRESENTA LE CAMICIE CHE CELEBRANO PISTOIA CAPITALE DELLA CULTURA

23 OTTOBRE 2017, ORE 16,00 - PISTOIA, PALAZZO COMUNALE


Verrà presentata lunedì 23 ottobre la linea di camicie che la Dani Confezioni, titolare del marchio Valentina’s, ha ideato in collaborazione con gli studenti dello Ied di Firenze. L’esposizione delle camicie che celebrano Pistoia Capitale italiana della cultura combinando la moda con gli elementi naturali e il patrimonio artistico della città. Realizzate dai designer del corso di specializzazione in fashion design and styling dello Ied, le camicie sono infatti ispirate nello specifico al Pistoia Blues, all’architettura, al Duomo, all’arte moderna, alle Rose Barni e ai vivai: un modo per portare sulla pelle questa prestigiosa nomina voluta dal Ministero dei Beni Culturali e del Turismo per la città del Micco. Tra i materiali utilizzati per la trasformazione troviamo il neoprene, utilizzato per dare particolari effetti e volumi, il macramè floreale, il tulle, oltre alle tradizionali passamanerie verdi marmo e tubolari metallici che rimandano alle impalcature del Festival di piazza del Duomo

L’evento, denominato “Una camicia per Pistoia capitale della cultura”, si terrà nella suggestiva cornice dell’atrio di palazzo comunale a Pistoia e sarà un’esperienza audiovisiva interamente progettata da giovani creativi, con l’intento di rendere omaggio allo spirito di Pistoia e alle sue architetture. L’istituto Ied di Firenze ha riunito per l’evento diverse figure professionali frutto di diversi percorsi di studio e per l’occasione è stato ricreato un ambiente naturale evidenziando l’enorme risonanza storica di Pistoia attraverso piante e rose fornite da Giorgio Tesi Group e Rose Barni. L’atrio di palazzo comunale è stato quindi trasformato in uno spazio multi-dimensionale dove verranno celebrate l’armonia geometrica e architettonica del palazzo e di Pistoia stessa.

Si tratta di un progetto di Fondazione Cassa di Risparmio di Firenze in collaborazione con l’Osservatorio dei mestieri d'arte che prevede l’inserimento degli studenti delle scuole superiori fiorentine a indirizzo artistico e tecnico, all'interno di laboratori di alta formazione per una simulazione di bottega artigianale. Il progetto realizzato insieme a IED vedrà la partecipazione di 30 studenti del liceo artistico di Porta Romana e Leon Battista Alberti e Istituto Tecnico Professionale Cellini Tornabuoni, studenti che avranno l’opportunità di partecipare a questa prestigiosa iniziativa, calandosi in una reale attività di cui dovranno rispettare modalità e tempistiche, imparando a lavorare in team e soprattutto a confrontare la propria creatività con l’effettiva realizzazione del pezzo.