Il primo The Student Hotel italiano apre a Firenze nel "Palazzo del sonno"

Writer: Lucrezia Palmieri


“A Firenze apre il primo The Student Hotel d’Italia. L’ex Palazzo del Sonno ora ha una nuova vita. È il simbolo di una città che sa rinnovarsi senza cementificare, è la Firenze giovane e internazionale che sognavamo e che ora sta diventando realtà”. Così ha twittato il sindaco di Firenze Dario Nardella in occasione dell’inaugurazione della prima sede italiana di The Student Hotel, che presto arriverà anche a Bologna e Roma.

Conosciamo meglio The Student Hotel: l’idea su cui si fonda questa startup olandese è che, combinando sotto uno stesso tetto studenti, professionisti e viaggiatori, si viene a creare automaticamente un ambiente dinamico, «un palcoscenico sociale dove giovani di estrazioni diverse possono interagire», come ha dichiarato il fondatore Charlie Mc Gregor. «Abbiamo pensato a questi hotel come spazi di incontro per studenti, viaggiatori, professionisti digitali, nomadi creativi, spiriti imprenditoriali in perenne contatto e scambio in locali di design per il co-living e co-working».
Tutte le sedi The Student Hotel (per ora 11, numero che aumenterà esponenzialmente nei prossimi anni) sono state strutturate con in mente un unico modello: camere e monolocali completamente arredati, cucine (indipendenti o comuni), aree di co-working, lounge e sale per il relax, biblioteche, cabine per visualizzazioni Ted Talks, tavoli da ping-pong, palestre, ristoranti aperti tutto il giorno, bici di design, lavanderie, sale riunioni, auditori, eventi, piscine (in certe località), infrastrutture e locali in condivisione ed enormi lounge per ritrovarsi insieme.

The Student Hotel per le sue sedi individua aree edificabili in zone di recupero o edifici liberi, come è successo a Firenze dove è stato riqualificato il Palazzo delle Ferrovie, situato in viale Lavagnini. Questo edificio è noto come “Palazzo del Sonno” e per questo soprannome ci sono due ipotesi: secondo la più antica è chiamato così perché ai tempi di Firenze capitale veniva usato come foresteria per i diplomatici. La seconda ipotesi, più recente, fa riferimento, invece, a una presunta vagabondaggine dei funzionari delle Ferrovie. Il Palazzo delle Ferrovie, o Palazzo del Sonno, è uno dei palazzi simbolo della gigantesca riorganizzazione urbanistica disegnata dall’architetto Giuseppe Poggi a partire dal 1864.

Dopo la ristrutturazione per il The Student Hotel la facciata è rimasta quella originale, ma aprendo i portoni di questo palazzo troviamo un campus urbano contemporaneo ed elegante.
Oltre a spazi dedicati solo agli studenti e agli ospiti, vi sono aree a disposizioni di tutta la cittadinanza: libreria, biblioteca, ristorante, bistrò, panetteria, palestra, una piscina.
La vita dello studente è frenetica: The Student Hotel offre la possibilità di acquistare pacchetti che comprendano il servizio di lavanderia, di pulizia della stanza, di cambio lenzuola e asciugamani e persino la mezza pensione, per chi non avesse voglia di usare cucinarsi.
The Student Hotel offre anche spazi per start up e sale per riunioni, workshop già attrezzate di tutto il necessario.
The Student Hotel aprirà a fine mese in concomitanza con l’avvio della nuova linea della tranvia, che studenti e turisti potranno usare per muoversi per Firenze. Per spostamenti più corti si può usare, invece, la bicicletta, che The Student Hotel noleggia gratuitamente a tutti i suoi ospiti.