terme di sassetta must review

Pasquetta in Toscana, 5 consigli per renderla indimenticabile

La Pasquetta è un MUST in Toscana, dove arte, cultura, territorio, food e Terme, sono esperienze davvero uniche. Ecco alcuni consigli della nostra redazione.

MOSTRE

Se vorrete visitare la splendida città di Siena non potrete perdervi la mostra dedicata ad Ambrogio Lorenzetti che si tiene a Santa Maria della Scala. Uno degli artisti più importanti del 14esimo secolo, ma paradossalmente poco noto al grande pubblico, sarà presente con numerose e straordinarie opere provenienti dai più importanti musei del mondo (Louvre, Uffizi, National Gallery, Musei Vaticani). Per quanto riguarda Firenze segnaliamo al Museo dell’Opera del Duomo l’esposizione imperdibile della Madonna di San Giorgio alla Costa di Giotto, una delle opere più rappresentative della rivoluzione portata da Giotto nel 13esimo secolo, un dipinto che si credeva perduto e che venne poi ritrovato e riconosciuto nel 1930. Da non perdere poi pressoSanto Stefano al Ponte la mostra Monet Experience and the Impressionists. I visitatori verranno avvolti ed immersi completamente nelle opere del genio impressionista con un’esposizione che coinvolgerà tutti i sensi e che si preannuncia altamente innovativa e sorprendente, garanzia di un’esperienza davvero indimenticabile. Apertura straordinaria per Pasqua e Pasquetta 2018 anche per la mostra al Museo del tessuto a Prato sui costumi del film "Marie Antoniette" di Sophia Coppola, ritenuti dalla critica frutto della migliore reinterpretazione cinematografica mai realizzata dell'abbigliamento del XVIII secolo: un'opera straordinaria, realizzata dalla costumista di fama mondiale Milena Canonero, che nel 2007 ha ricevuto per questa produzione il Premio Oscar.

Domenica 1° aprile dalle ore 20 alle 23 ingresso gratuito per i residenti in Toscana al Centro per l'Arte Contemporanea Luigi Pecci di Prato. Per l'occasione saranno disponibili due visite guidate (su prenotazione), alle ore 16.30 e 21.00.L'ultimo ingresso consentito è alle ore 22.30. Disponibile anche un'ulteriore visita guidata gratuita su prenotazione il giorno di Pasquetta, lunedì 2 aprile, alle 16.30.

TERME

Le Terme di Sassetta (nella foto) offrono due diversi tipi di pacchetti per chi vuole vivere una giornata di relax a contatto con la natura abbinando l’esperienza termale ad un pranzo o ad una merenda. Il Pacchetto 1 “Pasquetta alle Terme 2018″ prevede: accesso di 3 ore al Percorso Salus Per Aquam, Pranzo con "Menù di Pasquetta" al ristorante agrituristisco (80,00 a persona). Il Pacchetto 2: accesso di 3 ore al percorso Salus Per Aquam e Merenda contadina con degustazione di prodotti aziendali nella “capanna” posta di fronte al ristorante (dalle 14:30 alle 18:30. (55,00 a persona).

In Toscana la Pasquetta di relax si passa anche al resort termale Bagni di Pisa di San Giuliano Terme: antica villa che nel ‘700 ospitava il Granduca di Toscana Francesco Stefano di Lorena durante l’estate. Punto di forza è la spa, che mantiene l’architettura d’epoca, e la Grotta dei Granduchi, cavità naturale con una vasca in pietra che si raggiunge attraversando un tunnel. Per Pasquetta, anche gli esterni possono prenotare diversi trattamenti come l’Antico Mediterraneo, con accesso alle piscine termali e aree relax, percorso bioaquam con idromassaggi, Bagno di Minerva con idromassaggio energizzante, Grotta termale dei Granduchi , sauna e bagno turco, Salidarium e massaggio rilassante agli aromi mediterranei (120)

FOOD

Lido di Camaiore Street Food (30 marzo - 2 aprile 2018). Da venerdì 30 marzo fino al lunedì di Pasquetta, Luna Eventi, propone uno street food a Lido di Camaiore, lungo il viale Sergio Bernardini. Molti i food truck presenti, che propongno cibo per tutti i gusti come ad esempio lampredotto trippa e porchetta, hamburger, panini gluten free, piadine, sushi crepes, fritto e molto altro!

TERRITORIO

Per gli amanti della natura e delle escursioni, consigliamo le colline della lucchesi, più esattamente Sant’Andrea e Pieve di Compito, meglio conosciute come Borgo delle Camelie. Infatti qui, grazie ad un microclima ideale possiamo trovare infinite varietà di camelia che sbucano ad ogni angolo ad abbellire giardini e ville monumentali. Durante l’evento saranno aperte le numerose ville storiche che ospiteranno mostre e degustazioni. Per l’intera durata della manifestazione sarà disponibile un servizio navetta gratuito per raggiungere il Borgo delle Camelie, con partenza dal parcheggio del Frantoio Sociale del Compitese (Via di Tiglio, 609). Potranno accedere gratuitamente i ragazzi sotto i 12 anni e persone diversamente abili con accompagnatore. Il biglietto intero avrà invece il costo di 7 euro. Aggiungendo solo pochi euro in più sarà possibile acquistare un biglietto cumulativo, comprensivo di ingresso alla Mostra e al parco di Villa Reale, quest’ultimo facilmente raggiungibile con mezzo proprio.

NIGHTLIFE

La Pasqua ‘pagana’ di Lattexplus – Limonaia di Villa Strozzi, Firenze (1 aprile - 2 aprile 2018): ll Re della techno house newyorkese Anthony Parasole, la protagonista della scena elettronica mondiale Cassy, la canadese Jayda G e i tre resident dj Bakerboy, Mirko Casalini e The Groove, domenica 1° aprile, alla Limonaia di Villa Strozzi (ingresso da via di Soffiano) danno vita a Lattexplus Experience, quarta prova con una Easter Edition che promette di far ballare senza sosta dalle 16 fino alle 3 del mattino successivo.