FORTE...DA SEMPRE

Writer: Giacomo Bernardi Photo: Antonio Tortorella


Sapore di sale, sapore di mare’: furono proprio i celebri versi di Gino Paoli ad ispirare Carlo Vanzina per i suoi film ambientati nella Forte dei Marmi degli anni ’60, capitale luminosa e spensierata della movida estiva italiana. Dopo ‘Sapore di mare’, la celebre località versiliese è divenuta il simbolo, nell'immaginario collettivo, del lusso e del divertimento sfrenato. Non tutti sanno, però, che Forte dei Marmi era un luogo di riferimento per la villeggiatura estiva già dai primi del Novecento, frequentata, tra gli altri, anche dal poeta vate Gabriele D’Annunzio.

Dalla famiglia Agnelli, che alloggiava nella splendida Villa Costanza, ai grandi imprenditori del nord, dalla viareggina Stefania Sandrelli e i volti del cinema italiano degli anni ottanta ai calciatori e dirigenti sportivi degli anni duemila, come Adriano Galliani, Massimo Moratti e Andrea Pirlo. Tutti, ma proprio tutti, sono passati da Forte dei Marmi. Anzi, dal Forte. Perché chi ha una certa confidenza con questi luoghi lo chiama così: il Forte. E ancora gli stabilimenti storici, come il Bagno Carlo e il Bagno Piero, la Versiliana di via Morin e il mito de La Capannina di Franceshi, il locale da ballo più antico del mondo che ha fatto sognare generazioni di giovani. Tutto questo è Forte dei Marmi. Una magia che, ancora oggi, non accenna a svanire.


Scopri tutti i contenuti dello speciale Forte dei Marmi sul terzo numero di Must Review*:

*La magia della Versilia secondo Jerry Calà;
*Almarosa: vent'anni di tendenza;
*Pizzeria Orlando: "Anche Gianni Agnelli amava le focaccine di mio nonno";
*Alessio "Pibe" Lini: "L'estate al Forte? un incantesimo che si rinnova";
*Patrizia Groppelli Fu Asburgo: "Il Forte nel Dna";
*Maurizio Carrara: "Al Forte non solo in vacanza, qui ci si vive bene"
"Il mare calmo...della Versilia": Veronica Bocelli racconta il nuovo bagno Alpemare

Vuoi la tua copia di Must Review? Corri in edicola o scrivi a info@mustreview.it