ENRICO, CAMILLE E I ROS ACCEDONO AI LIVE: LA TOSCANA CONQUISTA X-FACTOR

Writer: Giada Bertolini Foto: Facebook


L’undicesima edizione di X Factor parla toscano. Dopo i bootcamp svolti al Modigliani Forum di Livorno il 9 e 10 luglio, il talent show di Sky Uno ha scelto ancora la Toscana come sede di una delle home visit. Il cantante nigeriano Samuel Storm si è esibito a Lucca nel backstage del concerto del giudice Fedez durante il Lucca Summer Festival. Ma non finisce qui perché nella puntata di giovedì 19 ottobre hanno ottenuto il pass ai live ben tre toscani su tre: Enrico Nigiotti di Livorno, Camille Cabaltera di Chiesina Uzzanese e Ros il gruppo di Montepulciano.

Enrico Nigiotti si è messo di nuovo in gioco sul palco di X Factor sette anni dopo la sua prima esperienza ad Amici. Era il 2009 quanto il livornese si autoeliminò dal talent di Maria De Filippi pur di non sfidare la sua ragazza di allora, la ballerina Elena D’Amario. Nel 2015 si presentò a Sanremo Giovani con il brano "Qualcosa da decidere", senza però riuscire a entrare in finale. Un passato nella Sugar di Caterina Caselli e un disco all’attivo, insomma una carriera fatta di tanti alti ma anche di cadute e porte in faccia. Enrico oggi giura di essere maturato e di aver messo la testa a posto con un solo obiettivo: inseguire il suo sogno, vivere di musica. L’ex alunno della scuola di “Amici” è riuscito a convincere il giudice Mara Maionchi di meritare un’altra chance esibendosi nella suggestiva cornice di Venezia con il brano “Ho visto Nina volare" di Fabrizio De André. Il cantautore classe ’87 è entrato così a far parte ufficialmente della categoria over e ora non dovrà sprecare l’occasione che la Maionchi gli ha dato.

Tra le under donne un talento ha impressionato pubblico e critica fin dai provini: Camille Cabaltera. Diciotto anni il prossimo 30 ottobre, la ragazza originaria di Manila è residente a Chiesina Uzzanese da più di dieci anni. Camille lasciò le Filippine all’età di sette anni per trasferirsi in Italia insieme a sua mamma, sua sorella e suo fratello. Davanti ai microfoni di Sky racconta che già da piccola quando le insegnanti le chiedevano cosa voleva diventare da grande aveva le idee chiare: la cantante. La sua passione per la musica l’ha portata a studiare pianoforte e canto all'Accademia della voce di Montecatini guidata da Marco Del Freo e Massimo Guidi e a frequentare il Liceo musicale Forteguerri-Vannucci di Pistoia. Pur essendo giovanissima anche Camille non è un volto nuovo della televisione, nel 2013 ha partecipato al programma “Ti lascio una canzone” su RaiUno. L’anno seguente la vittoria nella sezione junior al Festival di Castrocaro la fa conoscere anche oltreoceano, un successo che però non l’ha mai distratta dallo studio. Nella prima puntata del talent di Sky si è presentata sul palco al pianoforte e con la sua potente voce ha conquistato il pubblico cantando il suo inedito "Worth it". Durante gli home visit organizzati in Sicilia, il giudice Levante ha consegnato a Camille uno dei tre posti disponibili all’interno della sua squadra. Dote canora fuori dal comune, abile strumentista (oltre al piano suona anche la chitarra e il violino) con un carattere deciso e determinato, Camille Calbatera è una delle promesse della nuova edizione di X Factor.

Infine i Ros, la band di Montepulciano composta dalla vocalist dai capelli fucsia Camilla Giannelli, da Lorenzo Peruzzi alla batteria e da Kevin Rossetti al basso. I tre studenti suonano insieme da circa due anni e, dopo aver riscosso un buon successo di pubblico ed essersi fatti notare nei festival locali, quest’anno hanno deciso di partecipare alla undicesima edizione di X Factor. Un trio di ventenni della Valdichiana molto rock e con uno stile molto personale di fare musica. Nella home visit organizzata a Manchester dal giudice Manuel Agnelli la band toscana ha riarrangiato il brano degli Imagine Dragons "Believer" impressionando positivamente e conquistandosi così un posto nella squadra capitanata da Agnelli.

Due cantanti ed un gruppo, tre storie molto diverse tra loro ma un unico obiettivo: dimostrare il proprio valore sul palco durante i live show e continuare il più possibile il proprio percorso nel talent. Per ora gli artisti toscani hanno fatto en plein, ma il meglio deve ancora arrivare...