Chiara Ferragni, la ragazza che con dieci euro e una macchina fotografica ha cambiato il marketing della moda

31 anni, quasi 13 milioni di followers su Instagram e una Barbie a sua immagine e somiglianza

 

Writer: Giada Bertolini


Ma torniamo indietro di circa nove anni. Un armadio pieno di vestiti e accessori, una macchina fotografica e un investimento di 10 € per il dominio del sito web. Aggiungiamoci anche un fidanzato, Riccardo Pozzoli, un po’ geloso che si improvvisa fotografo e frequenta un master in marketing negli Stati Uniti. Così è iniziata l’avventura di Chiara Ferragni, nominata da Forbes l'influencer di moda più importante al mondo.

Il 12 ottobre del 2009 Chiara lancia il blog “The Blond Salad” e da quel momento l’ascesa sarà inarrestabile, il successo cresce allo stesso ritmo dei seguaci sui social. Tantissimi riconoscimenti a livello internazionale tra cui il premio “Blogger of the Moment” della rivista Vogue. Dietro il successo di Chiara Ferragni ci sono anni di foto, outfit, progetti, partnership e collaborazioni con i marchi più prestigiosi, oltre alla fortunata intuizione di creare un portale in cui monetizzare il seguito creato sui social. Il blog oggi, oltre ad un punto di riferimento nel settore della moda, è anche un progetto editoriale e un e-commerce con una trentina didipendenti e fatturati milionari.

Case study ad Harvard, protagonista femminile del lusso digitale, secondo il Financial Times, Chiara Ferragni è presente anche nella classifica degli under 30 più influenti al mondo di Forbes. Non solo fashion blogger e opinion maker, Chiara Ferragni è imprenditrice e stilista: dal 2010 è proprietaria del brand che porta il suo nome. Inizialmente Chiara Ferragni Collection progettava solo scarpe, ma negli anni ha ampliato l'offerta ideando anche accessori, maglie, cappelli, cover per smartphone, bracciali e zaini. I prodotti, firmati con l’immancabile occhiolino presente in maniera piuttosto evidente in ogni articolo, sono disponibili in più di 300 negozi in tutto il mondo e dal luglio scorso è possibile acquistare direttamente nella boutique monomarca di Milano. Chiara Ferragni ci ha dimostrato come sia possibile costruire intorno al suo nome un’azienda conosciuta in tutto il mondo, utilizzando gli strumenti del web.