The Fork migliora la "User Experience" per Milano, Roma, Torino e Firenze

Writer: Lucrezia Russo


TheFork, app leader nella prenotazione online dei ristoranti nei paesi in cui è presente, che vanta più di 10,5 milioni di download, ha deciso di cambiare volto per Milano, Roma, Torino e Firenze. Un’evoluzione fortemente voluta dal gruppo (TripAdvisor) per migliorare e semplificare la ricerca e la prenotazione dei ristoranti ai propri utenti, proseguendo così un percorso già intrapreso negli scorso mesi da TheFork, che continua a puntare sul miglioramento dei servizi e sull’esperienza dell’utente.

L’innovazione per le città italiane più attive, prevede tre nuovi percorsi per trovare facilmente la direzione più adatta alle proprie esigenze. La categoria “Tutti i ristoranti” offre uno scenario complessivo della vasta offerta di TheFork. La sezione “Pop” permette agli utenti di visualizzare le offerte attive, con sconti interessanti: dal 20% al 50%. Infine, la novità più stimolante, è “Insider”, un percorso che contiene i ristoranti determinati sulla base delle valutazioni delle guide Identità Golose, Gambero Rosso e L’Espresso e sulla valutazione degli utenti di TheFork.

Le valutazioni e le selezioni sono aggiornate costantemente sia dal Team di TheFork, sia dai Food Writer più attivi e conosciuti nel campo della ristorazione italiana: per Milano Marina Bellati, Luca Sessa per Roma, Torino per Bruno Boveri e Carmela Adinolfi per Firenze. Anche Paolo Marchi (ideatore e curatore di Identità Golose), ha così commentato: “È un segnale di serietà prendere a riferimento le guide e affidarsi a giornalisti professionisti per le descrizioni” e aggiunge come sia compito dei sistemi di prenotazione online abituare gli utenti italiani a tener fede agli orari di prenotazione ed evitare i “no-show”.

Della stessa opinione il direttore delle Guide de L’Espresso Enzo Vizzari, che riscontra nella prenotazione online dei ristoranti un deterrente alla dannosa pratica della non presentazione, trovando in “Insider” uno strumento interessante per indirizzare le ricerche e le prenotazioni di ristoranti verso i target più alti.

Conclude Aldo Cursano, Vicepresidente di Fipe e Presidente di Fipe Toscana che approva senza modifiche la novità di “Insider” e, la contestualizza in un più ampio percorso di collaborazione con TheFork e la controllante TripAdvisor nella direzione di una crescente digitalizzazione delle imprese della ristorazione oltre che in quella di mettere a disposizione dei clienti maggiori informazioni per la scelta del ristorante.

Se sei un ristoratore e vuoi avere maggiori informazioni sul mondo di TheFork clicca qui
Per gli utenti toscani che desiderano sfruttare questa opportunità, è possibile scarica l’app o cliccare qui: