SETTE NUOVE ATTIVITÀ A MONTECATINI: FUNZIONA IL BANDO COMUNALE

Sette nuove attività commerciali hanno preso il via nelle zone centrali di Montecatini Terme grazie a un finanziamento erogato dal Comune. Al bando, per il quale l’amministrazione aveva stanziato 100mila euro, avevano partecipato tredici imprese: alla fine, in base ai criteri di selezione, dalla graduatoria finale ne sono state escluse sei;  54.600€ predisposti dal Comune in base al regolamento del bando - che prevedeva che le attività non potessero ricevere un contributo superiore a 700 euro al mese, 8.400 per un anno, pari al 70% dell’affitto per il primo anno - verranno versati dal Comune alle nuove attività a partire dal 2017. I beneficiari, che riceveranno la somma prevista a partire da gennaio, si impegneranno a rimanere aperti per almeno due anni, tramite fidejussione amministrativa, pena la restituzione dei soldi ricevuti all’amministrazione.

Ecco le attività alle quali andrà il finanziamento:
Caterina Vettori: negozio di abbigliamento, corso Roma 91, 6.720 euro;
Nicola Cinelli, Cinelli Studio: negozio di abbigliamento, corso Roma 46, 8.400 euro;
Arianna Bartoli, L’isola che non c’è,:piazza XX Settembre 30, calzature e abbigliamento per bambini, 8.400 euro;
Gioele Benedetti, il Villino Srls: viale IV Novembre 35, pubblico esercizio, 8.400 euro;
Marilena Zeni, Mari Boutique: via San Martino 29, negozio di abbigliamento, 8.400 euro;
Giovanni Propato, Evigiò: via Toti 23, acconciature, 7.560 euro;
Patrizio Pazzini, Eleven, viale IV Novembre 21, produzioni e commercio alimentare, 6.720 euro.

Helga Bracali, assessore alle attività produttive, è soddisfatta per i risultati ottenuti. «Prima di realizzare questo bando – spiega – gli uffici hanno fatto un attento studio per capire quali fossero realmente le zone da valorizzare di più dal punto di vista commerciale, inserendo un punteggio più alto per tutti coloro che avessero intenzione di avviare nuove attività nelle aree in questione. Noto con piacere che viale IV Novembre sta recuperando il numero di esercizi presenti nella via: due nuovi, tra i quali uno che ha ricevuto il nostro finanziamento, hanno preso il via da pochi mesi. Per il 2017 mi piacerebbe sostenere anche le attività aperte da tempo, che hanno bisogno di una mano per poter affrontare la situazione attuale».