ROADHOUSE APRE A PISTOIA, È IL TERZO RISTORANTE IN TOSCANA

La grande catena emiliana Roadhouse Restaurant ha scelto Pistoia come location per il suo nuovo locale. Il ristorante, vicino al centro cittadino e all'autostrada, è stato inaugurato mercoledì 29 marzo con una grande affluenza di clienti e curiosi.

Il nuovo ristorante può vantare ben 150 coperti, un ampio parcheggio e wifi, oltre a disporre dell'App Roadhouse, con cui è possibile utilizzare la fidelity per ottenere sconti e promozioni esclusive e di pagare tramite smartphone evitando la fila in cassa. Inoltre, per i più piccoli, è stata adibita un'apposita area dove divertirsi in sicurezza con i giochi interattivi a disposizione. Il locale, aperto a pranzo e a cena, non ha giorni di chiusura e propone un menu di vasto assortimento con piatti unici a base, ovviamente, di carne alla griglia e seguiti da una grande varietà di contorni e dolci. Si tratta del terzo Roadhouse Restaurant in Toscana, che arriva dopo quello di Campi Bisenzio (all'interno del centro commerciale 'I Gigli') e di Lido di Camaiore. La catena emiliana è fortemente decisa ad investire ancora in Toscana: sono previste nei prossimi mesi nuove aperture a Prato e Siena, mentre entro il 2018 l'obiettivo è quello di coprire ogni provincia della regione.

Quello di via Guicciardini a Pistoia, è il 95esimo Roadhouse in Italia, a copertura di undici regioni. “Ci stiamo espandendo fortemente e una delle regioni chiave in questo processo è proprio la Toscana – ha dichiarato il responsabile marketing di Roadhouse, Alfonso Iannotta - Ogni nuova apertura garantisce circa 30 assunzioni, prevalentemente giovani del posto”. Un'ascesa irrefrenabile, per una catena che ormai conta più di 2.500 dipendenti e che nel 2016 ha realizzato un fatturato record da 125 milioni di euro, con una crescita del 25% rispetto all'anno precedente.