PIANTE, SAPORI E CULTURA DEL VERDE: LA FILOSOFIA DI PIANTE MATI FINISCE IN TV

Francesco Mati e Federica Quaranta

Sono i 108 anni di storia di una famiglia pistoiese i protagonisti al centro della trasmissione televisiva Linea Verde Estate. Nella puntata in onda domenica 13 Agosto, alle ore 12,20 su RAI Uno, Federico Quaranta e Federica Di Denaro scopriranno il volto contemporaneo di Mati 1909, azienda nota nel mondo vivaistico per la capacità di impegnarsi in diverse attività, dall'agricoltura ai servizi. Partendo dallo slogan “Piante, giardini, sapori e cultura del verde”, i due conduttori spazieranno dalla produzione vivaistica ai molti giardini dimostrativi presenti alla sede aziendale, dalla promozione della cultura del verde al food agrituristico toscano incentrato sugli orti anche ornamentali. Assieme a Francesco Mati, presidente del Distretto Rurale Vivaistico Ornamentale di Pistoia e co titolare di MATI 1909, verranno ripercorse le origini storiche del vivaismo e illustrate le caratteristiche delle coltivazioni sia in pieno campo che in contenitore, mettendo in evidenza i dati del settore (1500 aziende, 12 mila occupati, oltre 500 milioni di fatturato), la crescente sensibilità ambientale e la bellezza con cui questo paesaggio vivaistico abbraccia la città di Pistoia, di fatto la Capitale Europea (se non mondiale) del Vivaismo.

Federico Quaranta, accompagnato da Paolo Mati, co titolare di Mati 1909, ci farà scoprire il principale vivaio di coltivazioni mostrando piante ed alberature esemplari di grandi dimensioni e qualità, che l’azienda storica offre a professionisti internazionali o a privati che desiderano un albero già grande nel proprio giardino. Oltre a mostrare tecnologie per una coltivazione sostenibile, verranno illustrate le tecniche per la messa a dimora delle piante.

Nel giardino assieme allo chef Vincenzo Volpe

La puntata si concluderà nel luogo principe in cui vengono collocate le piante prodotte a Pistoia: il giardino. Andrea Mati, co titolare dell'azienda, accompagnerà Federica Di Denaro in una passeggiata nei giardini dimostrativi della sede aziendale con il racconto di come il giardino si è evoluto nel tempo. Dal giardino tecnologico al classico giardino formale, dall’orto giardino a quello realizzato in permacultura, dal piccolo teatro di verzura al giardino terapeutico per persone affette da Alzheimer fino all’OrtoFair, connubio fra orto, giardino e ristorazione. In questo particolare giardino lo Chef del ristorante agrituristico Toscana Fair, Vincenzo Volpe, realizzerà un piatto esclusivo con gli ortaggi che proprio lì vengono coltivati.