Paolo Ginanni: il sorriso di un attimo, il mio lavoro da una vita.

Sorride il dottor Ginanni quando gli si chiede come si fa ad ottenere i suoi risultati.

“Di sicuro non si improvvisano. 30 anni di esperienza mi hanno insegnato che formazione, studio e costante applicazione sono indispensabili. Oggi chi si siede sulla poltrona del dentista è sempre più informato e giustamente esigente in fatto di salute ed estetica, per dare risposte adeguate ci vuole competenza e passione”.

Il suo percorso formativo dopo la laurea e la specializzazione non si è mai interrotto. Anno dopo anno, un corso di perfezionamento dopo l’altro, ha frequentato in Italia e all’estero i più autorevoli Centri Universitari, fianco a fianco con i maestri delle diverse discipline odontoiatriche e della medicina generale.

“Nella mia vita professionale ho avuto la fortuna di conoscere e frequentare alcuni dei più autorevoli colleghi, sia italiani che internazionali, alcuni dei quali hanno davvero fondato la moderna odontoiatria, dalla protesi all’implantologia. Questo impagabile arricchimento culturale ha alimentato la mia vita professionale con stimoli sempre nuovi e con la soddisfazione quotidiana di vedere nel lavoro i risultati degli studi: ecco perché mi diverto ancora nel lavoro “alla poltrona”e di questo mi ritengo fortunato”.

Paolo Ginanni si considera un professionista appassionato, consapevole che dai pazienti c’è sempre da imparare. Una delle sue carte vincenti però è il team specializzato che lo supporta. Nelle sedi di Pistoia e Montecatini al suo fianco lavora uno staf medico altamente qualificato e continuamente aggiornato sulle nuove terapie che puntano a soluzioni personalizzate, eficaci, minimamente invasive e con eccellenti risultati estetici.Amiamo il nostro lavoro e per questo non smettiamo mai di ricercare nuove soluzioni – spiega l’odontoiatra – Negli ultimi anni le riabilitazioni orali hanno fatto grandi progressi, sia dal punto di vista delle tecniche protesiche e chirurgiche, che da quello delle apparecchiature e dei materiali che ci vengono messi a disposizione a tutto vantaggio della qualità dei risultati dei lavori sui nostri pazienti”.

Anche in questo caso bisogna tenersi a passo - prosegue Ginanni - e noi cerchiamo di farlo con strumenti diagnostici non invasivi, a bassa emissione di raggi, e con i trattamenti più all’avanguardia: dal laser per la chirurgia senza bisturi nè suture, alle riabilitazioni di bocche completamente senza denti, con protesi fisse e stabili su impianti, il tutto in poche ore, anche con tecniche digitali e con il minimo disagio”.

Un bel sorriso si conquista fin da bambini.

Ai genitori consigliamo la prima visita dal dentista a 4 anni, il momento giusto per cominciare a seguire la crescita dei denti. Per un sorriso perfetto oggi ci sono strumenti preziosi come gli allineatori cosiddetti invisibili, facili da indossare e che non incidono sulla vita sociale del paziente, e che permettono anche di vedere in anteprima e in 3D come si modificano i denti durante e al termine del trattamento. E con l’ausilio del laser lo sbiancamento è diventato veloce, indolore e fortemente efficace”.