IL COMUNE DI MONTECARLO AL FIANCO DI CHI VERRÀ ACCUSATO DI ECCESSO DI DIFESA

Il Sindaco Vittorio Fantozzi ha firmato la delibera di giunta comunale, che ha fatto discutere tutta l'Italia, che fa del comune di Montecarlo il primo in Toscana ad istituire un fondo di bilancio destinato ai cittadini chiamati in giudizio per eccesso di legittima difesa. Moltissimi i cittadini del comune a firmare per la proposta di legge presentata dall’Idv e promossa personalmente dall’amministrazione comunale, con il sindaco che ne è stato il primo firmatario. Il comune di Montecarlo passa adesso alla rapida stesura, come prevista dalla delibera di giunta, del relativo regolamento che disciplinerà il denominato “fondo per il patrocinio legale gratuito a sostegno dei propri cittadini residenti colpiti dalla criminalità ed accusati di eccesso colposo di legittima difesa”. Il contributo economico riguarderà specificatamente le spese legali, la cui elargizione sarà disciplinata da appositi requisiti come la residenza, il reddito ed i fatti contestati, riservata a quelle famiglie che, vittime di aggressione o rapina in abitazione, fossero chiamate in giudizio, spesso dagli stessi assalitori, a doversi difendere per aver esercitato il diritto a tutelare il proprio domicilio e la propria persona. Non solo un sostegno economico, il comune valuterà anche, laddove si vada a giudizio in un procedimento penale, la propria costituzione di parte civile come parte lesa, a fianco dei propri cittadini, per i danni patrimoniali e di immagine dovuti all’acuirsi del problema sicurezza ed a tutela dell’immagine del comune di Montecarlo, comune agricolo e residenziale di forte richiamo turistico.