FORTE DEI MARMI, APRE NEL 2017 L'HOTEL DI LUSSO CHE SI AFFITTA SOLO PER INTERO

"O tutto o niente". Sarà questa la risposta, estremamente sintetizzata, che sentirete dall'altro capo del telefono quando, a partire dal 2017, proverete a chiedere informazioni per alloggiare all'hotel La Datcha di Forte dei Marmi, nuovissimo albergo di lusso la cui apertura è prevista per il prossimo anno. La struttura, ricavata dallo scheletro dello storico Hotel Nettuno, disporrà infatti solamente di 11 camere, distribuite sui tre piani superiori, e come detto potrà essere affittata eslusivamente per intero. Ideale quindi per gruppi familiari (c'è spazio per 3/5  famiglie) o aziendali. Una scelta che può far discutere ma che, in una città come Forte dei Marmi, da sempre meta di vip e famiglie reali che solitamente occupano interi piani di alberghi, ha effettivamente un senso.

Il magnate russo Tinkov (49 anni) è proprietario della Tinkoff Bank e della squadra ciclistica Tinkoff Sport

Il magnate russo Tinkov (49 anni) è proprietario della Tinkoff Bank e della squadra ciclistica Tinkoff Sport

Una filosofia voluta soprattutto dal proprietario, il magnate russo Oleg Tinkov, da anni residente in città, che all'inizio dell'estate si era aggiudicato la struttura per una cifra vicina agli 8 milioni di euro. Oltre ad avere interessi un po' in tutti i settori, (birra prima, poi nelle vendite via internet e nel credito) ed essere nel ciclismo sia come patron di uno dei team professionistici più noti, la Tinkoff Sport (che ha nelle sue fila Contador e il campione del mondo Peter Sagan), sia come appassionato (pedala spesso al Forte con i suoi campioni), Tinkov è anche proprietario della Tinkoff Collection, catena di alberghi di lusso che vanta anche altre tre strutture tutte da sogno: una in Val Thorens e una a Courchevel in alta montagna (Francia), una ad Astrakhan sul Volga (Russia) che aprirà nel 2018 e quella di Forte, che certamente debutterà in tempo per l’estate 2017.

Quello sulle rive del mar Tirreno, posizionato a soli 30 metri dalla spiaggia, è il primo tra i "La Datcha" non costruito da zero, perchè come abbiamo sottolineato sorge su un palazzo con quasi 100 anni di storia. Tinkov per rinnovarlo ha convocato i migliori architetti e designer, che hanno lavorato alla ristrutturazione dell'edificio senza interferire con lo stile classico originale. Il palazzo ha quattro piani: i piani superiori riservati a camere e salotti privati, il piano terra che dispone di altri due salotti, una sala da pranzo, una zona cocktail, un bar, due sale riunioni, un cinema, un centro benessere con piscina, un hammam, una sauna e una terrazza per prendere il sole. E il prezzo? Ancora una listino ufficiale non c'è, ma se il tariffario dovesse attenersi alla linea dei due alberghi francesi, si parla di cifre che si avvicinano o superano i 100.000€ per settimana in alta stagione; mentre si "scende" sui 60.000 nei periodi meno affollati (c.a.p.).