LA QUIETE PRIMA DELLA TEMPESTA

"METEOLEO": Notizie e consigli sulla settimana e pillola di saggezza

di Leonardo Paoletti

Se questo stato di apparente calma fosse solo la quiete prima della tempesta? Potrebbe essere veramente così. Grandi movimenti si intravedono nello scacchiere meteo tra Capodanno e Befana: l'inverno, quello vero, potrebbe decidere di venire a farci visita. Nel frattempo gustiamoci queste belle giornate di sole fredde al mattino, con gelate diffuse, e più tiepide durante il giorno. Mediamente le temperature saranno in netta diminuzione.

PILLOLA DI SAGGEZZA 

Il Natale? Originariamente una festa divina, superba, immancabile. Adesso è semplicemente la "fiera dell'ipocrisia" ove si pensa che in meno di 24 ore un individuo possa purificarsi da 364 giorni di cattiverie e di meschinerie inaudite. Il vero Natale dovrebbe essere diametralmente opposto in un mondo perfetto, in un mondo migliore, dove le persone dovrebbero sorridersi, aiutarsi, convivere serenamente lontane da demagogie, odi di sesso, di razza o di opinione; dove chi soffre possa essere aiutato da una mano caritatevole piuttosto che da uno sguardo indifferente e volutamente frettoloso e apatico. In questo giorno così speciale dovremmo riflettere sul fatto che su questa terra siamo solo pedine immobili in un gioco che ci vedrà solo ed esclusivamente perdenti, inesorabilmente, giorno dopo giorno, lentamente, fino a chiudere il cerchio di questa nostra fugace e spesso incolore apparizione. Impariamo dalla storia, riflettiamo sul passato, cerchiamo di elevarci moralmente ed intellettualmente affinché il "nostro passaggio" lasci un segno solare e positivo nella memoria di coloro che ci  seguiranno e nella mente di chi racconterà le nostre umili gesta. Ma per favore, non a Natale, o per meglio dire, non solo a Natale! Diversamente sarà andata in scena solo l'ennesima fiera dell'ipocrisia e della tristezza cadenzata.