Women Wine Club: Fattoria Dianella presenta i suoi vini a Firenze

Terzo incontro con il Women Wine Club, l’evento nato per ascoltare “storie di vino e vigna” raccontate attraverso il filtro dell’animo femminile. Sarà la Fattoria Dianella di Vinci (FI) la protagonista di mercoledì 23 maggio con i suoi vini che i partecipanti conosceranno attraverso le parole di Veronica Passerin d’Entrevès, proprietaria dell’antica tenuta medicea.

Ad accogliere il Women Wine Club ancora una volta l’eleganza e la qualità di Bottega di Pasticceria, un luogo dove cibo e vino si sposano perfettamente e dove il racconto del vino è accompagnato dalla visione dello scorrere lento del fiume.

Le donne e il vino e la loro naturale “magia” ed eleganza, oltre le apparenze, dove la terra si fa portatrice di speranze oltre le mode. Per questo è nato il Women Wine Club perché il vino non è una semplice bevanda, è un elemento che accompagna l’uomo da millenni entrando nella sfera religiosa e sociale, una favola che solo le donne possono raccontare al meglio.

Per fare un buon vino non serve solo tecnica ma passione e capacità di emozionarsi, di affondare le radici nella storia dell’evoluzione come fa la vite che, anche nei terreni più impervi, cerca in profondità il proprio sostentamento. Forte come ogni donna.

Nel primo incontro Il Women Wine Club ha ascoltato le storie dei vini sinceri di Villa Damiani sulle colline di Lastra a Signa e quelli della prima azienda a regime biologico della Toscana, Bulichella a Suvereto (LI). Il secondo incontro ha svelato la passione per il vino naturale di Antonella Manuli de La Maliosa a Saturnia in provincia di Grosseto con la sua storia fatta di piccole grandi vittorie. Il terzo, con Dianella, ci rivelerà un altro territorio, quello di Vinci (FI) dove la vite da secoli è protagonista.

Il Matto delle Giuncaie (Sangiovese in purezza, rosso) e all’Aria Aperta (Sangiovese in purezza, rosato) saranno i vini in degustazione che la sommelier Francesca Mascherini insieme agli chef di Bottega di Pasticceria studieranno per l’occasione.

L’incontro è su prenotazione: 055 6580313 euro 10,00