masterchef jose denise

JOSE E DENISE: TOSCANI A CONFRONTO NELLA CUCINA DI MASTERCHEF 7

Writer: Giada Bertolini


Dopo le selezioni, i live cooking, la prova finale all’Hangar e i duelli all’ultimo piatto, solo venti concorrenti sono riusciti a conquistarsi un posto nella cucina di Masterchef, talent culinario giunto quest'anno alla 7^ edizione. Un gruppo composto da cuochi amatoriali di ogni età - la più piccola è Ludovica, 19 anni, studentessa universitaria mentre il più grande è Italo, 74 anni, ex pilota di linea- provenienti da tutta Italia. Tra gli aspiranti chef ci sono anche due toscani con concetti di cucina molto diversi ma accomunati dalla precoce passione per il buon cibo.

Jose Oppi, 27 anni, è nato a Padoapuram in India ma vive a Piano di Mommio, piccola frazione del comune di Massarosa con i suoi genitori. Jose è già riuscito a trasformare una propria passione in lavoro, dopo tanti anni di studio e sacrifici è diventato un pianista jazz, ma ora sogna di fondere alla musica e all’arte l’altro suo grande amore: la cucina. Il successo nel talent di Sky sarebbe il punto di svolta per il suo progetto e l’inizio di una nuova avventura. Il musicista lucchese spera di poter esprimere all’interno del programma la sinfonia di sapori della sua cucina che definisce colorata, creativa e saporita. Sul sito del programma Sky Jose racconta un aneddoto significativo della proprio infanzia: “Ero davvero piccolo, ancora sul seggiolone, quando mia madre cucinava e io percepivo già tutti gli odori e amavo assaggiare i suoi cucchiai di besciamella”. Ancora oggi il suo piatto preferito sono le lasagne di sua madre che gli evocano il ricordo del profumo che sentiva la domenica mattina nella cucina di casa. Per Jose la musica e la cucina sono due mondi in simbiosi, in cui vale la stessa regola: la perfetta armonia degli elementi. Il jazz è improvvisazione, ma allo stesso tempo anche complessità. Forse anche per questo se fosse un ingrediente Jose sarebbe raffinato e complesso come il tartufo o lo champagne.

Denise Delli, invece, sceglie come ingrediente rappresentativo un Brunello di Montalcino o un Morellino di Scansano, due vini importanti con un gran finale ma soprattutto due eccellenze della Toscana, la sua casa e la regione per lei più bella in assoluto. Denise, 36 anni, vive a Calci con il compagno, i loro due cani, Brutus e Emma, e Cementona, la tartaruga di terra. Nella vita si occupa della gestione del rischio clinico all’interno dei reparti ospedalieri a Pisa. Grazie a Masterchef la sua passione per la cucina da ancora di salvezza si è trasformata in una grande opportunità. Denise ha fatto di necessità virtù rubando con gli occhi i segreti della cucina a sua madre e a sua nonna. Davanti alle telecamere del cooking show di Sky Denise racconta che dopo la separazione dei suoi genitori cucinava, a soli otto anni, la pasta con olio e formaggio con un banchetto sotto i piedi per arrivare ai fornelli. All’accento toscano e al forte legame con i prodotti del territorio Denise Delli abbina semplicità e rispetto delle materie prime. Sogna di aprire un ristorante gourmet in un bosco, una cucina basata sulla sostenibilità, sulla natura e che rispecchi la sua filosofia Zero Sprechi, perchè come ci tiene a sottolineare: “In cucina va usato tutto!” Nei suoi piatti, infatti, non mancano mai gli avanzi del giorno prima e un formaggio rigorosamente toscano.

La prima sfida per i concorrenti di Masterchef 7 è stata una Mistery Box fortunata: una scatola con all’interno dieci ingredienti portafortuna. Denise ha impressionato i quattro giudici con il piatto “ La fortuna aiuta gli audaci”. Sarà di buon auspicio per i nostri due aspiranti masterchef?