"GioviAle", una storia di amicizia e profezie diventa un ristorante

MONTECATINI TERME (Pistoia)

Montecatini continua ad ispirare gli imprenditori locali che con passione e tenacia si mettono in gioco per regalare alla città sempre nuovi stimoli ed occasioni per diventare una delle mete predilette dell’eccellenza gastronomica in provincia (e non solo). È con quest’approccio che inaugurerà domenica 18 Novembre “GioviAle”, il nuovo ristorante che, già nel nome, raccoglie il sodalizio – prima di tutto personale e poi professionale – di due esperti del settore dell’accoglienza e della ristorazione: Giovanni Biondi, titolare dell’omonimo hotel in Viale IV Novembre e Alessandro Giuntoli, chef che dal 2006 fino allo scorso settembre ha gestito il “Ristorante Wow” a Montecatini Alto insieme alla moglie Mirella Pieri, anche lei parte attiva di questo progetto.

Un progetto mirato alla valorizzazione di una zona della città nuova allo scenario gastronomico cittadino, ovvero Via San Francesco d’Assisi (una delle ultime traverse di Viale IV Novembre): qui sorgeva la dependance dell’Hotel Biondi, qui ha preso forma l’idea imprenditoriale di Giovanni e Alessandro. Un’idea che, in realtà, nasce da una profezia (o una premonizione?), lanciata da Franco Biondi, padre di Giovanni, che ad un (più) giovane Alessandro che muoveva i suoi primi passi nel settore della ristorazione pronosticò: “Tu un giorno lavorerai qui con noi”.

Era il 1983. Trentacinque anni più tardi, dopo sue prestigiose ed esaltanti esperienze all’estero – in cucina a “Le Cirque” e all’”Osteria del Circo”, per citare le ultime – la profezia si è avverata. Non a caso il ristorante si chiamerà “GioviAle”, crasi dei nomi dei protagonisti di questa storia di amicizia e amore per la città: quell’amore che ha riportato in patria Alessandro e Mirella dopo ben otto anni negli States alla corte di Sirio Maccioni e ha sempre guidato le attività della famiglia Biondi (l’hotel è uno dei più longevi in città). E che ha spinto i due soci a mettersi di nuovo in discussione con un progetto audace ed ambizioso: un ristorante in cui freschezza e qualità delle materie prima saranno valori imprescindibili insieme alla professionalità di uno staff selezionato e d’esperienza. Il tutto in una location raffinata, ma accogliente. GioviAle, appunto.