Presentata al Luxury Hotel Il Salviatino di Firenze "FCD Famiglia Cecchi Distribuzione"

In degustazione i tre prodotti distribuiti da questa nuova struttura commerciale Italia:

Champagne Collard-Picard, Castelfeder, Poggio Antico Brunello di Montalcino

C’è sempre una prima volta nella vita di ciascuno di noi così come nelle Aziende. E se anche Cecchi vive da 125 anni fra vigne e cantine, soltanto dal 2011 ha creato all’interno della propria struttura commerciale Italia un settore dedicato alla distribuzione e quindi alla ricerca di quei prodotti e di quelle Aziende che, in qualche modo, potessero avere affinità qualitativa per quanto riguarda il prodotto ma anche di filosofia Aziendale per quanto riguarda la proprietà. Famiglia Cecchi, che non a caso si propone con questo brand, è guidata oggi dai fratelli Cesare e Andrea. Accanto a loro una struttura manageriale che va dalla direzione generale a quella commerciale per l’Italia e a quella per l’estero, alla direzione marketing e comunicazione. 

Ma l’anima rimane nel concetto della famiglia. “Con queste premesse – ha detto Luca Stortolani direttore commerciale Italia ci siamo impegnati per individuare coloro che avrebbero potuto completare ed arricchire la nostra offerta commerciale in modo da essere sempre più competitivi soprattutto nel canale HORECA”. 

L’obiettivo era quindi quello di ampliare in modo eterogeneo il portafoglio prodotti in linea con le tendenze del mercato. “Fin dall’inizio – continua Luca Stortolani – ci siamo indirizzati nell’area della Champagne perché volevamo assolutamente questo tipo di vino ed abbiamo trovato nella Famiglia Collard-Picard quello che cercavamo”. 

Nel 2016 è stata la volta di Castelfeder. Anche in questo caso a conquistare Famiglia Cecchi è stato il forte carattere dei suoi vini ma anche i valori che la famiglia Giovanett porta avanti dal 1969. È di quest’anno poi l’accordo con Poggio Antico, celeberrima Azienda di Montalcino. 

Una degustazione unica quella proposta da Famiglia Cecchi, che per l’occasione ha proposto Collard-Picard Champagne millesimato 1969 100% Pinot Meunier, raccontato da Olivier Collard, Castelfeder Chardonnay Riserva Burgum Novum 2010 presentato dalla famiglia Giovanett, quindi Poggio Antico Brunello di Montalcino Riserva 1997 proposto da Federico Trost.

Luca Stortolani dirige con determinazione un gruppo di professionisti della vendita costituito da tre area manager interni e una rete di agenti formata da 120 “teste vendenti”. Come dicevamo all’inizio, c’è sempre una prima volta e in questo caso l’Azienda ha voluto sottolineare l’incontro in una location d’eccezione come il Luxury Hotel Il Salviatino in linea con l’immagine dei suoi prodotti.