DONDOLI, È A SAN GIMIGNANO LA GELATERIA DUE VOLTE CAMPIONE DEL MONDO

San Gimignano, non lo scopriamo certo oggi, è senz'altro una delle cittadine toscane più visitate e conosciute al mondo. Per il suo caratteristico centro di architettura medioevale, è stato dichiarato dall'UNESCO Patrimonio dell'umanità. Se però da più di vent'anni la città in provincia di Siena ha visto impennarsi il numero dei visitatori, lo deve indubbiamente ad un delle sue attività storiche. Non un negozio, non un ristorante: una gelateria. Ma non una gelateria qualsiasi, bensì una gelateria artigianale pluripremiata, capace di ottenere il titolo di campione del mondo per ben due volte nel 2007/2008 e 2008/2009. La Gelateria Dondoli, situata nella centralissima e bellissima Piazza della Cisterna, è ormai diventata, torri e chiese a parte, la vera attrazione di San Gimignano. Non solo per i gusti originali e insoliti, creazioni uniche diventati veri e propri marchi registrati. Non solo per essere conosciuta in tutto il mondo e frequentata dai più importanti personaggi dello sport, dello spettacolo e della politica. Ma sopratutto per la simpatia, cortesia e genialità del suo mastro gelatiere, Sergio Dondoli.

Diplomato all’Istituto alberghiero di Montecatini Terme, ha speso 18 anni della sua vita in giro per l’Europa sia come maitre in hotel di lusso sia come proprietario di ristoranti di successo. A metà degli anni '80 ha deciso di cambiare rotta e buttarsi nella gelateria, è tornato nella sua Toscana e ha aperto, nel 1992, l’ormai famosa bottega. La sua filosofia è da sempre quella di valorizzare le materie prime del territorio: a partire dalla Vernaccia, vino citato da Dante Alighieri nella “Divina Commedia”, passando per lo Zafferano, meno famoso di quello di L’Aquila, ma, secondo alcuni studi, il più pregiato tra tutti quelli in commercio. Ecco come sono nati la Crema di Santa Fina® (crema allo zafferano e pinoli), lo Champelmo® (pompelmo rosa e spumante), il Dolceamaro® (crema alle erbe aromatiche), o il Sorbetto di Vernaccia.

A dimostrare la sua preparazione e capacità professionale, ci sono gli innumerevoli successi ottenuti nelle maggiori competizioni “gelatiere” nazionali ed internazionali: oltre ai due titoli mondiali ricordiamo il Pemio Colosseum di Roma '93/96, il Merlino d'oro 93/94/95/96, la Coppa d'oro 1994, il Grappolo d'Oro 1998 solo per citarne alcuni. Ecco spiegata dunque la costante fila di persone, lunga decine e decine di metri, che ogni giorno arriva fino al centro di Piazza Cisterna. E tra i tanti clienti che negli anni hanno aggiato il gelato di Sergio ci sono personaggi come Enzo Biagi, Franco Zeffirelli, Vittorio Sgarbi, Tiziano Terzani, Matteo Renzi, Tony Blair, ma anche Claudio Bisio, Christian De Sica, Simona Ventura, sportivi come Francesco Toldo, Massimo Taibi, Luciano Spalletti, nonché i campioni viola di oggi come Gonzalo Rodriguez, Borja Valero e gli ormai ex Giuseppe Rossi e Marcos Alonso. E le prove fotografiche di queste speciali visite sono lì, appese alle pareti della gelateria di Piazza Cisterna. Il gelato è davvero ve speciale, ve lo garantiamo noi di Must Review* che lo abbiamo assaggiato recentemente. E fidatevi: se non sapete dove trascorrere il prossimo weekend fate un pensierino su San Gimignano. Le torri (72!), le piazze, le chiese, la storia, ma, soprattutto, il gelato firmato Sergio Dondoli.

Gelatera Dondoli: Piazza della Cisterna 4, San Gimignano - 0577942244