DA MONTECATINI A PESCIA: DIECI ANNI DOPO COMINCIA LA SECONDA VITA DE "IL CUCCO"

Writer: Carlo Alberto Pazienza


Il Cucco, storico ristorante di Montecatini Terme rimasto aperto fino al 2008, ha finalmente cominciato a scrivere il secondo capitolo della sua decennale storia. L'autore principale è sempre lui, Bruno Silvestri, cuoco ristoratore che nel novembre 2016 ha deciso di rilanciare il vecchio locale, molto apprezzato dalla clientela termale, ma in una nuova location. Il Cucco infatti ha riempito gli spazi vuoti di via Roma 4 a Pescia, dove erano nati il ristorante stellato Atman di Igles Corelli prima, e il restaurant e cocktail bar Hanky Panky poi. La sfida di Silvestri è dunque quella di riaccendere le luci su un locale moderno e ben curato, con soli 25 coperti e una bellissima terrazza che si affaccia piazza del Grano, lasciando però invariata la filosofia che contraddistingue da sempre la sua ristorazione. “Pulizia, leggerezza e materie prime di qualità. La mia cucina si basa su questi tre imprescindibili concetti – racconta Bruno a Must Review* - ritengo che al giorno d'oggi le persone vogliano alzarsi da tavola e sentirsi leggere. Scelgo personalmente le materie prime che lavoro per realizzare piatti semplici ma ricercati. Inoltre punto molto sulla stagionalità degli ingredienti e cambio periodicamente il menù”. La storia gastronomica di Bruno Silvestri comincia da bambino insieme alla mamma Elvira Simoni ne La locanda da Narciso. È proprio lei ad insegnargli le basi della cucina toscana e dopo trent'anni di storia della trattoria, Bruno decide di mettersi in proprio ed aprire Il Cucco nel centro della città, avventura che si conclude dopo 10 anni. Negli ultimi 9 anni il cuoco toscano ha girato in diversi locali e ristoranti per arricchire il bagaglio di conoscenze. Poi nell'autunno scorso la scelta di mettersi nuovamente in gioco: “Il mercato di Montecatini non mi convinceva più per cui ho colto l'opportunità che mi si era aperta in questo bellissimo locale. Ho deciso di mantenere una gestione familiare, infatti io sto da solo in cucina e in sala c'è mia moglie Marianna Hriplivaja. Il mio intento è mantenere un rapporto qualità prezzo centrato con quelle che sono le esigenze della clientela: per questo ho anche deciso in inserire due menù degustazione, uno da 30€ e uno da 40€, personalizzabili con i piatti del menù sulla carta”. (foto in evidenza Il Tirreno).

Il Cucco: Via Roma 4, Pescia - 0572490904