CHEF A DOMICILIO: IL SERVIZIO CHE STA SPOPOLANDO IN TOSCANA COSTA 45 EURO

Cibi e pietanze prelibate, cucinate da grandi chef, direttamente a casa propria. La nuova moda alimentare sta impazzando anche in Toscana e la richiesta è sempre maggiore. ProntoPro.it è il primo sito del settore per numero di utenti, che mette in contatto domanda e offerta di lavoro professionale. Le prestazioni degli chef sono sempre più richieste, perché l'idea di mangiare bene, magari stellato, in casa propria, stuzzica le voglie di molti. Secondo i dati offerti da ProntoPro.it, una cena a domicilio, cucinata da uno chef, oscilla fra i 45 e i 50 euro a testa (esclusi i vini e le materie prime). Il prezzo, però, varia anche a secondo della zona in cui ci si trova. Per esempio, per una cena a domicilio a Pisa, i professionisti del settore chiedono 38 euro, mentre ad Arezzo ben 56. Sempre Arezzo, secondo lo stesso sito, è la città in cui è più dispendioso organizzare un catering personalizzato. I costi sono omogenei in quasi tutte le città toscane, con un lieve aumento solo nella già citata Arezzo (di gran lunga la più cara), Firenze (49 euro) e Livorno (48 euro). Meno cari i servizi a Pistoia, Prato e Lucca, dove la spesa si ferma sui 39 euro.

I Toscani che ordinano cene a domicilio, si confermano inoltre, come da tradizione, amanti dei sapori della nostra cucina tipica, magari rivisitata in chiave gourmet. Analizzando le richieste online ricevute dai professionisti del settore, è evidente anche la crescita di cibi bio, green, light, vegetariani, vegani ed etnici. Staff specializzati e qualificati, completamente a disposizione del cliente, pronti ad assecondare qualsivoglia richiesta. Un'innovazione già consolidata nelle grandi città di tutta Europa, che adesso si sta prepotentemente espandendo anche nei borghi minori. Un servizio messo a disposizione, ormai, dalla maggior parte dei ristoranti. Mettetevi comodi, quindi, alzate la cornetta, chiamate il vostro chef preferito e ordinate la vostra cena. Buon appetito.